RIESPLODE IL PIZZAGATE . Forse .

NCBC ha dato notizia, il 20  giugno, che Keith Raniere  è stato riconosciuto colpevole da un tribunale di New York di tutte le accuse elevate contro di lui: riduzione in schiavitù di donne per sfruttamento sessuale, pornografia infantile, associazione a  delinquere, estorsione, sfruttamento sessuale di una bambina, forto d’identità, frode….arrestato un anno fa,  Raniere è il co-fondatore di NXIVM (“Nexium”),  che si presentava come una organizzazione psico-pedagogica che, usando metodi scientifici  sperimentali, aiutava nelle  persone l’auto-sviluppo,  con  costosi corsi a pagamento. Aveva anche lanciato una scuola per bambini ricchi, il Rainbow  Cultural Garden,  ai quali Raniere prometteva di aumentare la potenza mentale affiancandoli d “Insegnanti”  straniere che parlavano ciascuna la loro lingua.

Vari media, anche italiani, hanno parlato di come il guru riducesse le donne a sue schiavi sessuale, marchiate e sottoposte a punizioni sadiche  ed umilianti; come sia stato  accusato di aver avuto rapporti con una ragazzina di 15 anni di cui ha fatto la sua schiava. Come della setta aberrante facessero parte Clare e Sara Bronfman, due figlie del miliardario  j  Edgar  Bronfman, padrone della Seagram Whisky nonché, per decenni, capo potentissimo del Congresso Ebraico Mondiale (le cui imprese meritano di essere lette https://en.wikipedia.org/wiki/Edgar_Bronfman_Sr.  https://www.maurizioblondet.it/confessione-un-intellettuale-del-inutile/

Clare Bronfman, che ha confessato, era non solo una vittima, ma attivista, finanziatrice e procacciatrice di “clienti” per il guru del sesso che predicava che le  sue schiave  “erano unite dal suo sperma” –

Qui invece potete  leggere in italiano tutto quel che si sa della setta di  Raniere:

https://neovitruvian.wordpress.com/tag/nxivm/

Sorvolo rapidamente perché devo giungere alla novità esplosiva: un testimone a carico, che dice di aver partecipato ad un “evento mondano” per  il reclutamento di clienti della setta nel febbraio 2007 ad Hamden (Connecticut), ha fatto i nomi delle persone che ha visto. Questo testimone  si chiama  Benjamin Szemkus,  si è lasciato sottoporre al  poligrafo (macchina della verità) ed è stato ritenuto sincero da due periti addetti al poligrafo.

Egli dichiara  che al  party partecipavano  “Stormy Daniels, James Alefantis, Eric Schneiderman, Anthony Weiner”.

James Alefantis è l’intoccabile padrone della pizzeria Comet Ping Pong a Washington  dove secondo solidi indizi avverrebbero “feste” con bambini (hot dog) e bambine (pizze),  protetto da  alte amicizie nel mondo dei politici democratici e  nel giro dei fratelli Podesta, consiglieri ed amici dei coniugi Clinton; è stato fra i maggiori raccoglitori di fondi per finanziare la campagna presidenziale  di  Hillary.

Alefantis pizzaiolo-

Ne ho parlato qui:

https://www.maurizioblondet.it/pizzagate-la-rete-pedofilo-satanica-attorno-hillary-clinton/

Stormy Daniels (nome di scena:  quello vero  è  Stephanie Clifford) è l’attrice porno  e prostituta d’alto bordo che nel 2018 ha rivelato di aver avuto un incontro sessuale con Donald Trump nel 2016, e di essere stata pagata 130 mila a dollari dall’avvocato di Trump (per gli affari sporchi) Michael Cohen per tenere la  bocca chiusa.

“Stormy”

https://it.wikipedia.org/wiki/Stormy_Daniels

Anthony Weiner è il deputato newyorkese (j)  che ha dovuto dimettersi per uno scandalo sessuale, ed è stato condannato  a  21 mesi per aver mandato sue foto dove si mostrava in erezione  ad una ragazzina di 15 anni.  E’ il marito  (ex)  di Huma Abedin, la “collaboratrice  personale” nonché vicepresidente della campagna elettorale di Hillary Clinton nel 2016. Huma, di famiglia musulmana indiana, è ritenuta essere  collegata ad una società islamica simile, o sorella, dei Fratelli Musulmani.

Weiner (selfie) e Huma Abedin

https://www.voltairenet.org/article193924.html

Eric Schneiderman (j) è stato il 65mo Attorney General dello Stato di New York, molto vicino  a i Rockefeller, fino al 2011: quando si è dovuto dimettere perché accusato di aver violentato ben quattro donne mentre era Attorney.  Le  donne hanno testimoniato che  Schneiderman  le  aveva ripetutamente soffocate, colpite o violentemente schiaffeggiate, senza il loro consenso.  Una di loro, l’attrice Tanya Selvaratnam  ha aggiunto che Schneiderman le  ha  sputato addosso,  la chiamò la sua “schiava bruna”, le ordinò di chiamarlo “Maestro”, diceva  che lei era “sua proprietà”, e chiese che trovasse un’altra donna che sarebbe stata disposta a impegnarsi in un ‘ménage à trois’.

New York Attorney General Eric Schneiderman , il dominatore.

Richard Branson è il miliardario  inglese  fondatore di Virgin  Group  (pop music, catene di magazzini, automobilismo eccetera) . Qui è citato come proprietario di un’isola privata, nella quale sono avvenute alcune “feste”del guru e della sue schiave.  L’ufficio stampa ha risposto che l’isola viene regolarmente affittata a ditte e privati per gli  eventi, e NXIVM  non era altro,  per loro, che una ditta. Barack Obama è un ospite frequente della privatissima isola di Branson.

https://www.virginlimitededition.com/en/necker-island

 

 

 

Obama al Comet – gioca a ping pong con bambino.  (“Jimmycomet” è Alefantis)

Benjamin Szemkus,  il testimone, ha confermato anche che alla riunione a cui partecipò  furono mostrati “snuff ideos”: ossia dei film porno in cui sono  mostrate vittime veramente violentate, ferite e torturate  – fino alla morte. C’è un mercato clandestino di questi film, e clienti disposti a pagare molto per averli.

Come si ricorderà, Alefantis (con lo pseudonimo “Jimmy Comet”) in uno dei messaggi twitter, mostrava ai suoi “amici” una stanza  sotterranea senza finestre.  E gli amici,  si congratulavano con lui come se sapessero esattamente che quel sotterraneo serviva a girare snuff movies. Uno la chiama “killroom”. Un altro chiede: ““E’ dove i lupi mannari si chiudono nelle notti di luna piena?”.   Ma soprattutto un terzo raccomanda: “ Risciacquala bene  dopo aver finito”  – allusione ai fiumi di sangue che si producono in quel genere di film, a volte vere macellazioni.  E alefantis risponde “murder”.

La Killroom di Alefantis. “Risciacquala bene dopo che hai finito”.  Sicuramente i suoi allegri interlocutori, nonostante gli pseudonimi, sono identificati.

Ora, si ricordi che anche Barack Obama è o era un frequentatore del “Comet Ping Pong”  ed esistono messaggini di lui che dichiara di non vedere l’ora di giustarvi le sue “pizze” e “hot dog”.  La chiamata in causa di Alefantis da parte del testimone o infiltrato  evoca una immensa rete di miliardari  ebrei newyorkesi che va dai Bronfman ad Obama e ai Clinton – uniti nel Pizzagate come nel NXIVM .  Altro che l’inventato “Russiagate” con cui  la setta FBI- Deep State ha cercato  di dimostrare che Trump è un agente di Putin.  Qui si intravvede un culto contro-inizatico, satanico ed aberrante che  “qualifica”  i selezionati alle  massime carriere  politiche  in base alle “prove”  che hanno superato con “pizze” e “hot dog”.  Se  ben gestita da Trump  e dal suo gruppo di media amici,  questa causa potrebbe portare al crollo di una  rete  di intoccabili luciferini, molti j,  che dettano legge in Usa (o nel  mondo) e rovesciare  quelli che sono i più accaniti avversari.

Stranamente, non sembra che ciò avvenga. Lo scandaloso processo alla setta del guru del sesso Raniere, resta quasi confinata nei  tabloid da supermercato e nelle riviste di spettacolo.

Qui sotto il video dove Ben Szemkus raccconta la sua deposizione.  Dopo la deposizione nel 2018, è stato introvabile per mesi. Evidentemente era sotto protezione.  Dice di aver visto con i viziosi della setta di Raniere “potenti figure politiche”.

 

Elenco dei reati di cui è imputato il guru  del sesso della signora Bronfman.
Print Friendly, PDF & Email