Friends

E’ notizia di questi giorni che nell’audizione in Commissione Bilancio del Senato, il ministro dell’economia Roberto Gualtieri, su pressante domanda di Alberto Bagnai, ha ammesso che i prestiti europei, sotto qualsiasi forma e dunque anche il Recovery Fund, sono crediti privilegiati e quindi lo Stato che li ha contratti deve prevedere nella propria legge di bilancio annuale innanzitutto le poste finanziare per improrogabilmente ripagare le rate di rimborso ed interessi, alle previste scadenze, anche se questo dovesse significare aumento della

Leggi tutto

Accade in Polonia: “Le pompe funebri, sentendo parlare dell’imminente cataclisma COVID-19, hanno fatto scorta di enormi quantità di bare per raccogliere la sfida. Ma l’apocalisse non è avvenuta, e ora hanno magazzini stracolmi”, scrive il magazine della TVP – Televisione Statale Polacca .

Essi vedono quindi una netta riduzione dei profitti. Non solo la mortalità della nazione è diminuita in modo significativo, ma in alcune regioni le sepolture sono quasi la metà rispetto a prima della terribile epidemia.

https://www.pch24.pl/wbrew-swiatowej-pandemii–umiera-mniej-polakow-niz-w-poprzednich-latach,77594,i.html

Leggi tutto

Enrica Perucchietti

«Possiamo chiamare “biosicurezza” il dispositivo di governo che risulta dalla congiunzione fra nuova religione della salute e il potere statale con il suo stato di eccezione. Esso è probabilmente il più efficace fra quanto la storia dell’Occidente abbia finora conosciuto. L’esperienza ha mostrato infatti che una volta che in questione sia una minaccia alla salute gli uomini siano disposti ad accettare limitazioni della libertà che non si erano mai sognati di poter tollerare, né durante le due guerre

Leggi tutto

  • NON È TEMPO DI “PONTI”

Il Vangelo non ammette neutralità

  • 15-07-2020

Dialogare? Costruire ponti? Non è possibile perché, come dice il Vangelo, o si è con Cristo, anche inconsapevolemente, o si è contro di Lui. San Giovanni Bosco disse: «L’unica vera lotta nella storia è quella pro o contro la Chiesa». Mentre il papa santo chiarì: «Ci troviamo di fronte ad uno scontro immane e drammatico tra il male e il bene… non solo “di fronte”, ma necessariamente “in mezzo”…

Leggi tutto

PAPA BERGOGLIO, I GESUITI, FIDEL CASTRO E PERON: QUALI LEGAMI?

In precedenti occasioni lo scrivente ha osservato che il “nativismo”, a volte, può assumere un carattere  ideologico piuttosto che storico ed antropologico. Questo carattere ideologico  lo abbiamo visto all’opera in azioni che delle ragioni storiche, legittimamente vantate dal nativismo, ha fatto un pretesto di nichilistica e, pertanto, infruttuosa contestazione (a meno che non si voglia ritenere cosa fruttuosa abbattere vecchie statue di pur discutibili e spesso odiosi personaggi del passato).

Leggi tutto

 

di Roberto PECCHIOLI

 

La gente vuole tornare alla “normalità”, dopo lunghi mesi di chiusura, depressione, distanziamento sociale, mascherine e paura. Accogliamo con sollievo la notizia, benché poco convinti della saggezza popolare al tempo della comunicazione di massa e della società- spettacolo, in cui le folle sono manovrate dall’alto con straordinaria facilità. La domanda, tuttavia, è un’altra: qual è la normalità nell’Occidente terminale degli anni Venti del secolo XXI? La questione è dirimente poiché tutto è stato capovolto, revocato

Leggi tutto

L’Ordine dei Medici va sciolto, subito l’amnistia per i camici bianchi”

L’iniziativa è dell’Associazione fondata dal professor Giulio Tarro, il magistrato Angelo Giorgianni e il medico Pasquale Mario Bacco

Roma, 15 Luglio 2020 – L’Associazione L’Eretico scrive al Presidente della Repubblica Mattarella e a tutte le Istituzioni (lettera in allegato) e chiede lo scioglimento dell’Ordine dei Medici e che agli stessi, impegnati  nell’emergenza Covid, venga garantita l’amnistia per i reati astrattamente ipotizzabili determinati da errori indotti dal Governo e

Leggi tutto

Binah, The Global Review

Che cosa sa l’uomo di se stesso? Da dove viene e dove va?

Per la gran parte degli individui il “valore” dell’esistenza è giudicato in rapporto al possesso dei beni materiali. Nulla essi sanno del domani, né sono interessati all’esplorazione dell’invisibile navigando con la mente astratta nell’oceano del “potenzialmente conoscibile”, che Platone definiva “il mondo delle idee”.

La scienza ufficiale non guarda oltre il proprio naso, prigioniera di due fattori:

  • l’approccio di analisi tipico del “metodo
Leggi tutto