RICCHI DI STATO (Per non dimenticare)

Cisl, stipendi d’oro: compensi che sfiorano 300mila euro. Espulso il dirigente che ha denunciato il caso

Lunedì 10 Agosto 2015

…..Ecco alcuni dei nomi e dei mega stipendi citati dal giornale: «Antonino Sorgi, presidente nazionale dell’Inas Cisl, nel 2014 si è portato a casa 256mila euro lordi: 77.969,71 euro di pensione, 100.123,00 euro di compenso Inas e 77.957,00 euro come compenso Inas immobiliare. Valeriano Canepari, ex presidente Caf Cisl Nazionale, nel 2013 ha messo insieme 97.170,00 euro di pensione, più 192.071,00 euro a capo della Usr Cisl Emilia Romagna: totale annuo, 289.241,00 euro. Ermenegildo Bonfanti, segretario generale nazionale Fnp Cisl, 225mila euro in un anno, di cui 143mila di pensione. Pierangelo Raineri, gran capo della Fisascat Cisl, 237 mila euro grazie anche ai gettoni di presenza in Enasarco, più moglie e figlio assunti in enti collegati alla stessa Cisl»…….
  (Il resto su Il Messaggero:
2016:

E’ morto Scandola, il pensionato che denunciò i maxi stipendi della Cisl

L’ex dirigente era stato espulso dal sindacato guidato da Anna Maria Furlan nonostante le proteste di militanti: “E’ scandaloso – aveva detto – che un’organizzazione sindacale chieda i soldi della tessera a iscritti che guadagnano 10 mila euro all’anno e poi versi 300 mila euro nelle tasche dei dirigenti”

https://www.repubblica.it/economia/2016/03/19/news/scandola_cisl-135842292/

Print Friendly, PDF & Email