Questi due – e il veggente

Una fonte: “Netanyahu, insieme al capo del Mossad Yossi Cohen ha incontrato ieri in Arabia Saudita – la prima volta per un primo ministro israeliano, l’erede al trono Mohammed bin Salman (MBS) e Pompeo. L’incontro è avvenuto a Neom, la “città del futuro” voluta da MBS sulle rive del Mar Rosso. Nessuno pare abbia confermato ufficialmente. Né Israele ha smentito. Un altro tassello con cui dovrà fare i conti Biden, al momento troppo aperto a rinegoziare con Teheran.

L’avvicinamento tra Tel Aviv e Riyad di fatto avviene sottotraccia e già i voli israeliani possono da qualche mese sorvolare il territorio saudita. Né gli EAU, né il Bahrein e nemmeno il Sudan avrebbero aperto a Tel Aviv senza il consenso di Riyad. E Islamabad lo farà dietro spinta saudita. Ma la visita è un successo anche per il Netanyahu, una vittoria politica da presentare al fronte domestico, dove deve affrontare non poche accuse e la giustizia nelle prossime settimane, per frode, corruzione e abuso di potere in tre casi diversi.

Quindi, anche se con ovvia esitazione, con tutte le riserve del caso introduco qui Krzysztof Jackowski.

E’ un veggente polacco in qualche modo certificato, perché la polizia si rivolge a lui per la ricerca di persone scomparse e omicidi, anche se (risulta da Wikipedia) la polizia tende a negare la sua utilità nelle indagini. Lui stesso dice che nel 20 per cento dei casi ha sbagliato. Sposato e padre di due figli, vive delle offerte delle persone di cui risolve i casi e problemi. E’ stimato persona credibile seria. Ha un suo spazio su Youtube.

 Ad agosto scorso, è apparso sinceramente spaventato di qualcosa che ha visto avvenire in autunno.

Il fatto ha auto un’eco internazionale:

Krzysztof Jackowski ha una visione terrificante del futuro. Inizierà questo autunno

Questo è il titolo di un articolo in inglese che, per il fatto di essere postato il 22 agosto scorso, assume un certo valore di data certa. “Kzysztof Jackowski ha parlato di una visione inquietante, per l’autunno 2020, in una delle ultime trasmissioni su YouTube. Jackowski prevede che il coronavirus non sarà più l’argomento principali delle conversazioni; la minaccia di una pandemia sarà messa da parte dalla visione di un imminente conflitto armato.

-…Prime parole che mi ricordano: Palestina, truppe nelle strade. Dio, ho paura di parlare ma la Palestina, lascia che te lo dica, il Medio Oriente è la principale minaccia a ciò che accadrà e ciò che potrebbe accadere quest’anno. Lo ripeto ancora: questa guerra partirà dal cielo.  Personalmente, sono molto preoccupato, lo dico con la massima serietà, di questo periodo autunnale per diversi motivi. ..

Altro articolo:

Krzysztof Jackowski sulla pandemia e le elezioni americane. Prefigura un conflitto. “Il destino del mondo è in gioco”
Więcej: https://www.radiozet.pl/Rozrywka/Plotki/Krzysztof-Jackowski-o-pandemii-i-wyborach-w-USA.-Zapowiada-konflikt.-Waza-sie-losy-swiata

[…] ha annunciato che il prossimo anno [2021] non sarebbe stato facile. Sarà l’anno “quello che chiameremo l’inizio del conflitto in futuro” e le persone saranno “mezzo schiave”.
“Durante il mandato di Trump, gli Stati Uniti non sono entrati in alcun conflitto aperto, il che è un’impresa. Ma voglio dire che qualcosa come Trump ha usato il suo miglior modo per evitare che ciò accadesse. Ricordiamo alla fine di gennaio di quest’anno, quando il generale iraniano è stato ucciso. Trump ha partecipato al caso, tutto si è alleviato e continua ancora oggi. Se le elezioni fossero state in qualche modo falsate a danno di Trump, forse sarebbe una sorta di vendetta per ciò che Trump avrebbe dovuto fare durante il suo mandato. Alla fine del mandato, Trump potrebbe comportarsi in modo strano. Temo che questo sia il momento in cui Trump farà alcuni passi incomprensibili per il mondo. Questi saranno passi di disperazione”.

Więcej: https://www.radiozet.pl/Rozrywka/Plotki/Krzysztof-Jackowski-o-pandemii-i-wyborach-w-USA.-Zapowiada-konflikt.-Waza-sie-losy-swiata

E’ del 9 novembre, invece, il testo che riferisce di un suo video dal vivo del 7 novembre, dove parla con gli spettatori e risponde alle loro domande.

  • 52:16 – “Turchia in fiamme” intorno al 15 dicembre.
  • 1:19:20 – Le statistiche sulle malattie cresceranno in Polonia, Repubblica Ceca e Slovacchia. Questi paesi stanno aspettando una decisione [militare] dagli USA. Questi paesi sono cruciali come terre, regioni, nella fase iniziale di alcune operazioni le decisioni del presidente degli Stati Uniti li mettono nell’incertezza.
  • 1:21:00 – qualcosa di grave è stato impedito da Trump, ma se Biden diventasse presidente lo inizierà – ci mancherà Trump, che aveva dei riflessi umani.
  • 1:23:45 – Vede la Polonia tatticamente divisa tra cinture strette a est e il resto del paese. Molte forze militari estere saranno collocate a Breslavia, ma in quel momento non accadrà nulla in quella regione. La terra polacca sarà a disposizione dei paesi stranieri e saranno svolte attività contro la volontà sovrana polacca.
  • 1:25:45 ci sarà una riunione del Consiglio di Gabinetto quando inizierà a succedere qualcosa nel mondo – e quando scoppierà il conflitto mondiale, i paesi stranieri avranno la nostra terra [movimenti militari all’interno della NATO?] E non ci piacerà e faremo qualcosa con le nostre mani o dalla nostra terra – anche se noi come paese sovrano non avremo nulla a che fare con esso
  • 1:28:20 se ci sarà un conflitto, ne siamo già coinvolti – quindi la nostra sovranità è stata abbandonata per un po’ per qualche motivo – ma ancora non lo sappiamo – e da qui la fragilità del nostro governo. Solo poche persone del nostro governo sanno di cosa si tratta e il resto è ignorante (ma sanno qualcosa dalle voci e hanno paura delle conseguenze)
  • 1:30:20 Trump tirerà fuori due grandi prove concrete delle irregolarità elettorali negli Stati Uniti
  • 1:31:35 sicuramente il mondo / Europa sta andando verso qualcosa di serio, ma la nostra povera Polonia, per eccesso di zelo, ci ha impigliati profondamente in qualcosa che non è il nostro problema

Dai commenti del forum, persone che lo seguono da anni forniscono incidentalmente altri particolari e informazioni. Un certo Obi:

Tre anni fa ha detto di aver visto in una delle sue visioni strade piene di polacchi diretti a sud verso Ungheria, Romania e Bulgaria. Quindi vede l’esodo, ma non ne conosce il motivo o non vuole condividerlo […] Ha detto di recente (circa 2 mesi fa) che vede l’occupazione e la distruzione di Israele.  La guerra in Medio Oriente porterà alla distruzione di Israele.

  • Un altro, che forse sta citando un numero di Newsweek edizione polacca:

https://www.newsweek.pl/polska/spoleczenstwo/w-najnowszym-newsweeku-272020/3bs4efz

Il chiaroveggente Jackowski predisse una guerra globale. Afferma che la pandemia di coronavirus è stata usata per insegnare alle persone a obbedire. “È addestramento ed esercitazioni” per le ostilità.
Il chiaroveggente è convinto che presto avrà inizio una guerra globale e l’apparizione del coronavirus è un’ottima opportunità per preparare il mondo ad essa.

Krzysztof Jackowski si collega spesso con i suoi fan durante una trasmissione video su YouTube. Da qualche tempo parla costantemente delimminente conflitto armato che potrebbe verificarsi entro la fine dell’anno.

“Il più famoso chiaroveggente polacco ha sottolineato ancora una volta che il peggio inizierà nell’autunno 2020. Nelle visioni precedenti, ha persino rivelato quali voivodati sarebbero stati sicuri secondo lui.
Ha detto anche: “Personalmente sono molto preoccupato per questo, lo dico con la massima serietà, sono molto preoccupato per questo autunno per diversi motivi. Prima cosa: non credo, assolutamente non credo che si possa proseguire più a lungo il caso di pandemia che fino all’inizio della prossima primavera. Piuttosto, non può più essere fatto, perché le persone si stancheranno, le persone capiranno che qualcosa non va e smetterà di avere la sua forza. Naturalmente, ci sarà un altro problema, perché ci saremo già molto abituati: siamo già abituati a queste varie e strane restrizioni”.

(..) Prime parole che mi ricordano: Palestina, truppe nelle strade. Dio, ho paura di parlare, ma … Palestina … lascia che te lo dica, il Medio Oriente è la minaccia fondamentale per ciò che accadrà e ciò che forse inizierà quest’anno. Lo ripeto una seconda volta: questa guerra inizierà nell’aria.

Un terzo ricorda: “ L’anno scorso [2019] ha anche affermato che il 2019 è l’ultimo anno relativamente tranquillo e normale e il 2020 vedrà un cambiamento importante. Ha anche visto nelle sue visioni dello scorso anno persone che avevano paura di respirare e tutte le sciocchezze sulla maschera.

. Dice che Israele, Turchia e Iran saranno coinvolti in qualche evento che infiammerà l’intera regione. Quindi, potremmo vedere l’inizio di una guerra più grande in Medio Oriente che vedrà coinvolta la Russia e alla fine anche gli Stati Uniti.

“Nella trasmissione dal vivo del 7 luglio 2020, Jackowski disse che non c’è dubbio che ci siano preparazioni per le ostilità. Se il 2019 sarà l’ultimo anno di vita “relativamente normale”, l’inizio della anormalità che comincia nel 2020, durerà fino a metà 2024.

Nel vlog intitolato “Lukashenka, la Bielorussia e il conflitto globale – Clairvoyant Jackowski e Ator Facts and Prophecy” il famoso chiaroveggente ha affermato con enfasi che l’attuale situazione nel mondo porta all’inizio di una “guerra seria”. “Il 2020 è l’inizio, durerà fino alla metà del 2024” suggerisce un calendario per i tragici eventi.

Tre anni e mezzo. E il primo è già finito. (Poi “il mio Cuore immacolato trionferà” . L’alba è vicina)

Print Friendly, PDF & Email