Quand le Forum de Davos se préparait à une pandémie de coronavirus

Il grande Meyssan ci ricorda di quei “profeti” del Forum di Davos che sapevano prima, e si  prepararono ad una epidemia di coronavirus:

https://www.voltairenet.org/article209116.html

L’epidemia di coronavirus iniziata all’inizio di dicembre 2019 a Wuhan (Cina) è stata preceduta meno di due mesi fa da un esercizio al Forum di Davos con l’aiuto del Johns Hopkins Center for Health Security e della Bill & Melinda Gates Foundation.

Questo esercizio si è tenuto a New York City il 18 ottobre 2019. Era specificamente per pianificare la risposta delle società e dei governi transnazionali a un’epidemia di coronavirus.

15 leader mondiali hanno preso parte a questo esercizio, inclusi i due funzionari cinesi e americani responsabili della lotta alle epidemie.

– Latoya Abbott, responsabile rischi per il gruppo alberghiero americano Marriott International.
– Sofia Borges, vicepresidente della Fondazione delle Nazioni Unite
– Brad Connett, presidente del gruppo Henry Schein (produttore leader di apparecchiature mediche nel mondo)
– Christopher Elias, Global Development Manager presso la Bill & Melinda Gates Foundation
– Tim Evans, ex direttore del Dipartimento della salute della Banca mondiale.

George Gao, direttore del Centro cinese per il controllo e la prevenzione delle malattie
– Avril Haines, ex vicedirettore della CIA ed ex consigliere per la sicurezza nazionale del presidente Barack Obama.
– Jane Halton, ex ministro della sanità australiano, amministratore dell’ANZ (banca di Australia e Nuova Zelanda).
– Matthew Harrington, direttore di Edelman, la più grande azienda di pubbliche relazioni al mondo.

– Martin Knuchel, direttore delle situazioni di crisi per il gruppo di trasporto aereo Lufthansa.
– Eduardo Martinez, consulente legale della più grande azienda di logistica postale del mondo, UPS, e direttore della UPS Foundation.
– Stephen Redd, vicedirettore dei Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie  (ossia CDC)
– Hasti Taghi, vicepresidente del gruppo di comunicazione, NBCUniversal
– Adrian Thomas, vicepresidente del colosso farmaceutico Johnson & Johnson
– Lavan Thiru, governatore della Banca centrale di Singapore

Rete Voltaire

Voltaire, edizione internazionale

Print Friendly, PDF & Email