MINIBOT – Hanno fatto marcia indietro? Non si sa…

 

Scusate: avevo organizzato l’articolo alle 2 di notte, copiando e incollando agenzie. Adesso devo dire che  pare – pare, dai giornali a cui si può credere poco  – che i grillini stiano già facendo marcia indietro, che  la BCE ci schiaccerà con lo  spread.

Resta il fatto: l’emissione di miniBoT non è “nuovo debito”, come mentono piddini e giornali (e Visco, la BCE,  la Commisisone, il Colle…) bensì cartolarizzazione di un debito già esistente, quello che la pubblica amministrazione ha con i fornitori privati, a cui ritarda  scandalosamente i pagamenti.  Per contro, il progetto, per essere serio, andrebbe pensato molto meglio, spiegato nei pro e  nei contro ad una popolazione fiduciosa e  unita  nel rinoscere la legittimità del governo che la gguida in un passo così difficile, con una banca centrale patriottica, la piena coscienza di chi è il Nemico.  Bisognava   prevedere la prevedibile reisstenza durissima, asassina, che tutti i poteri forti avrebbero sparato contro il processo: sparatoria che è solo cominciata.

Tutto questo è mancato. Inutile commentare. Il commento è scritto e cantato nell’inno nazionale:

Noi siamo da secoli calpesti e derisi

perché non siam popolo, perché siam divisi

Commento completato dal romanzo  nazionale. Don Abbondio:

Il coraggio, uno, se non ce l’ha,  mica se lo può dare”.

Il coraggio ci se lo può dare. Come ogni virtù, esso si impara e  si aumenta esercitandolo. Nella mia ormai lunga vita, non ho mai visto  nè politici italiani, nè popolo italiano, esercitare il coraggio, valorizzare  il coraggio nei propri figli, ammirare il coraggio nei propri governanti, e sceglierli per il loro coraggio.

Vedremo quello che ci faranno i prossimi giorni.  Io  ho più speranza oggi negli inglesi e nei francesi, per la liberazione dalla prigione dei popoli chiamata UE.

——————————

MB. Probabilmente è un colpo di mano  improvvisato  – si stenta a credere che poi i grillini abbiano il coraggio di passare all’atto.  Ovviamente la stampa di regime comincia a pubblicare articoli terroristici.  La BCE farà schizzare lo spread  alle stelle.  Il Governatore della Banca d’Italia ha già cominciato a  terrorizzare.   Quindi “loro” se  la faranno sotto)

 

l provvedimento impegna il governo a rendere possibile il pagamento dei debiti della pubblica amministrazione alle imprese in minibot, ovvero titoli di Stato di piccolo taglio, creando debito e potenzialmente “valuta”. Il Mef interviene: “Non è necessario”. Una parte dell’opposizione accusa la maggioranza di aver cambiato il testo all’ultimo minuto. Borghi su Twitter: “Anche Padoan ha dato il via libera”

Tuttavia, qui alcuni   pareri. > cominciare da G. Zibordi, che ha scritto vari saggi (c9n altri) sulla moneta fiscale:

4 ore fa

la Moneta Fiscale, “parallela” all’Euro, o la congegni in modo preciso e la “testi” discutendone e convincendo prima il pubblico e gli operatori, oppure, essendo la moneta moderna una questione di fiducia… rischia il fiasco.. PER CUI DEVI RISPONDERE A TUTTE LE OBIEZIONI

L’argomento “i minibot creano nuovo debito” è ridicolo. I cosiddetti debiti commerciali della P.A. sono già debiti. Quando nel 2012-13-ecc si affrontò il tema, vennero “trasformati” in debito pubblico ufficiale senza che vi fossero simili levate di scudi

In effetti è contabilizzato già nel debito/PIL (quindi non ci sarebbe alcun duplicazione e né collocazione aggiuntiva immediata di tdp)…quindi si tratta di una misura neutrale che accresce stabilità finanziaria e solvibilità di famiglie e imprese

 

 

(Pr

Print Friendly, PDF & Email