Le vite bianche non contano – White Lives Don’t Matter

Paul Craig Roberts
Sa Defenza

William Engdahl ( https://www.globalresearch.ca/america-own-color-revolution/5716153 ) ci ha spiegato da dove provengono i soldi per Black MatterAntifaAct Blue e i partner associati all’organizzazione socialista per il rovesciamento del whiteness” (biancore) – la Ford Foundation, le fondazioni di SorosKellogg FoundationBen & Jerry’sHewlett FoundationRockefeller FoundationHeinz FoundationAppleDisneyNike.

Con George Washington, Thomas Jefferson, Ulysses S. Grant, Robert E. Lee e Teddy Roosevelt eliminati, Gesù e il cristianesimo sono in fila per finire. Le immagini di Gesù in statue, dipinti e vetrate sono una “rozza forma  di supremazia bianca” –

https://www.rt.com/op-ed/492738-white-jesus-shaun-king-statues-blm/

Vedi anche:

https://www.thegatewaypundit.com/2020/06/tear-race-activist-shaun-king-calls-removal-statues-white-jesus-european-mother/

È un errore riderne. L’intenzione razzista di cancellare la civiltà bianca è seria. È l’obiettivo principale dell’educazione americana, dei media e del ‘Project 1619′ del New York Times.
Non succede nulla ai criminali che distruggono la proprietà pubblica. L’establishment bianco ha ceduto loro il diritto di distruggere qualsiasi cosa dicano che li offenda, comprese le imprese.

L’establishment bianco funge da agente per Black Lives Matter. A New York City l’American Museum of Natural History ha chiesto al sindaco democratico di rimuovere la statua del presidente Theodore Roosevelt che adorna i gradini del museo (img a sx)

https://www.zerohedge.com/political/roosevelt-statue-be-removed- nycs-museum-natural-history? utm_campaign = & utm_content = ZeroHedge% 3A + The + Durden + Dispatch & utm_medium = email & utm_source = zh_newsletter ).

La statua raffigura Roosevelt a cavallo affiancato da un muscoloso e determinato americano nero e da un nativo americano. Si dice che la statua sia un’espressione della supremazia bianca, un’accusa che non ha senso. Perché un suprematista bianco vorrebbe che il suo monumento fosse contaminato dalla presenza di esseri inferiori a cui lui o lo scultore si sentono superiori? La rimozione della statua è giustificata come passo inclusivo. Ma la statua è inclusiva: le tre razze di quel tempo sono incluse. Rimuovere la statua è un atto di razzismo contro i bianchi.

E quello è lo scopo. I bianchi vengono umiliati perché resi invisibili. Nessuna statua a loro è permesso.

Ovunque vediamo striscioni che proclamano Black Lives Matter. L’esclusione del banner di altre vite non maledice il banner come razzista. Ma quando uno striscione proclama White Lives Matter e sorvola uno stadio di calcio britannico, questo è stato oggetto di indagini da parte della polizia come possibile offesa dell’ordine pubblico aggravata dal punto di vista razziale. Lo stendardo “razzista” era una risposta all’omicidio del giorno precedente di tre bianchi da parte di un immigrato libico invasore in un parco pubblico a Reading, in Inghilterra.

La squadra di calcio Burnley in gran parte bianca e il CEO bianco della squadra si sono “vergognati e sentiti in imbarazzati” a dir loro dalla dichiarazione razzista  White Lives Matter – https://www.bbc.com/sport/football/53145201 . Il CEO bianco del team ha dichiarato che lo stendardo ha incitato all’odio razziale – https://edition.cnn.com/2020/06/24/football/burnley-white-lives-matter-banner-wajid-khan-neil-hart-emile-heskey -spt-intl / index.html .

La squadra di calcio si è scusata per qualcosa che non ha fatto, ha denunciato il “banner offensivo” e ha dichiarato che la squadra “collaborerà pienamente con le autorità per identificare i responsabili e intraprendere le azioni appropriate“.


Sei una persona bianca e addormentata, come osi pensare che la tua vita sia importante. Saranno prese misure appropriate nei tuoi confronti.

La CNN ha detto che lo striscione White Lives Matter è una “nota discordante” per una squadra che si è inginocchiata in omaggio al potere nero e al posto dei loro nomi sulle loro maglie aveva “Black Lives Matter“, in memoria di George Floyd morto per  sovradosaggio di una droga pericolosa.

Che cosa sta succedendo? L’inclusione dei neri e l’esclusione dei bianchi?

Il messaggio conta solo per le vite dei neri?

Una razza ha un futuro quando non è in grado di riconoscere che è sotto attacco e al posto di autodifendersi si prostra?

*****
https://sadefenza.blogspot.com/2020/06/le-vite-bianche-non-contano.html

Print Friendly, PDF & Email