GIORGIA MELONI (guardate la faccia di quell’altra, che non riesce a fare il solito gioco…)