Luigi Copertino

UNA NOTA SUL CONFLITTO DIPLOMATICO ITALO-FRANCESE E LA CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE

L’uscita di Luigi Di Maio contro la Francia, che ha provocato una crisi diplomatica, in contemporanea all’accusa lanciata dal Fmi, a guida Christine Lagarde (francese), contro la politica economica del governo italiano (cui giustamente Salvini ha replicato ricordando che il Fondo è responsabile, per sua stessa ammissione, di aver sbagliato completamente tutti i calcoli del “salvataggio” della Grecia, gettando quel Paese nella rovina: per inciso a fare quei calcoli

Leggi tutto

JAUNES O DEGLI ANTENATI DEI GILET GIALLI

Ciò che ignora Mario Draghi

 

di Luigi Copertino

 

Parigi brucia? Sì ma come nel 1934, non come nel 1789!

Nonostante che Macron, il rampollo di Attali, l’enfant prodige della finanza cosmopolita, sia comparso in televisione per rassicurare i francesi sugli interventi in programma per aiutare le classi falcidiate dall’austerità eurocratica, l’insorgenza gialla non sembra demordere.

Per i media, come al solito digiuni di storia, è stato immediato il paragone con la

Leggi tutto

IL GENESI O DELLA RIVELAZIONE ANTI-GNOSTICA. di Luigi Copertino

dic 12, 2018

 

Accade in taluni che l’approccio alla spiritualità sia mediato dal filtro distorcente del monismo che porta a ritenere l’essere la conseguenza di una caduta primordiale nell’impurità grossolana della materia. Riemerge in tale approccio il retaggio, l’eco, di antiche posizioni proprie di una gnosi, secondo la Rivelazione, non corretta. La definiamo “gnosi non corretta” perché oppositiva alla vera gnosi ossia alla Sapienza stessa che proviene dalla Rivelazione. Nella

Leggi tutto

Minima Cardiniana 224/2

Pubblicato il 2 dicembre 2018

DOMENICA 2 DICEMBRE 2018. Prima domenica dell’Avvento romano

ANCORA SUL FASCIOCOMUNISMO

A giudicare da blog, web, twitter e altre diavolerie che io non seguo ma dalle quali mi dicono io sia spesso bersagliato, il mio libretto pubblicato dall’editrice viareggina La Vela su Neofascismo e neoantifascismo ha provocato qualche vespaio. Ovviamente ringrazio tanto chi mi ha elogiato e chi mi ha difeso quanto chi mi ha segnalato errori e inesattezze;  ai detrattori, non

Leggi tutto

INDEBITAMENTO E NEOCOLONIALISMO: ALLA RADICE MEFISTOFELICA DELLE MIGRAZIONI

quarta ed ultima parte

Thomas Sankara.

Thomas Sankara è uno dei personaggi più importanti della storia dell’Africa contemporanea. E’ considerato una sorta di Che Guevara africano. Divenne presidente dell’Alto Volta, oggi Burkina Faso, nel 1983, e con straordinaria lucidità e lungimiranza smascherò il piano egemonico dei poteri finanziari internazionali per ricolonizzare il continente africano mediante il debito. Ebbe il coraggio di denunciarlo apertamente durante l’assemblea dell’Organizzazione per l’Unità Africana in un discorso

Leggi tutto

INDEBITAMENTO E NEOCOLONIALISMO: ALLA RADICE MEFISTOFELICA DELLE MIGRAZIONI

terza parte

 

L’Unione Monetaria Africana ed il franco CFA

Un ruolo chiave, in Africa, della strategia neocoloniale lo ha svolto l’imposizione di una moneta unica nella forma del franco CFA, che, come ricorda Serge Michailof, «… è gestito a Francoforte in funzione di criteri che non hanno alcun rapporto con le preoccupazioni delle economie africane» (citato in Bifarini cit., p. 118).

L’acronimo sta per “franco delle Colonie Francesi Africane”.

Leggi tutto

INDEBITAMENTO E NEOCOLONIALISMO: ALLA RADICE MEFISTOFELICA DELLE MIGRAZIONI

seconda parte

Dinamiche dell’indebitamento

A permettere che le istituzioni finanziarie internazionali, espressione del Potere Finanziario Globale, assurgessero ad un dominio coercitivo totale sulla politica e l’economia di Stati sovrani è stato l’indebitamento di questi ultimi, causato dalla diffusa ignoranza dei processi di creazione della moneta, base del credito. Come ci ricorda opportunamente la Bifarini, il sistema è oggi lo stesso tanto nel Terzo che nel Primo Mondo. In Occidente, il carattere mediato

Leggi tutto

INDEBITAMENTO E NEOCOLONIALISMO: ALLA RADICE MEFISTOFELICA DELLE MIGRAZIONI

 prima parte

 

L’imperialismo è un sistema di sfruttamento

che si verifica non solo nella forma brutale

di chi viene a conquistare il territorio con le armi.

L’imperialismo avviene spesso in modi più sottili.

Un prestito, l’aiuto militare, un ricatto.

(Thomas Sankara)

 

La crisi non riguarda solo le nostre tasche, ma l’intera civiltà

(Luciano Gallino)

 

 Quell’inquietante sinistro balenio dietro la Matrice Globale

Una colta ed intelligente giovane economista italiana – che, avendo prima

Leggi tutto