Luigi Copertino

A CHI GIOVA IL LOCKDOWN?

Il potere finanziario è autorefenziale perché crea moneta dal nulla in modo che il denaro generi altro denaro senza alcuna connessione con la produzione reale ovvero svincolando quanto più possibile lo strumento monetario dal servizio all’economia reale e, così, consentire a coloro che sono padroni dei meccanismi della monetazione e del credito di arricchirsi senza lavorare. La finanza autoreferenziale, intrinsecamente distruttiva e nichilista, è fondata sulla rendita procurata dall’interesse sulla moneta creata ex nihilo. E’

Leggi tutto

PRO AMBROGIO  romanus et christianus - di Luigi Copertino

PRO AMBROGIO

romanus et christianus

https://youtu.be/Fq5V5ctkrcM

Nel link, qui sopra, un documentario storico (lunghetto ma da vedere) su sant’Ambrogio ovvero uno dei protagonisti dell’innesto della romanità in Cristo che ha reso possibile il ritorno dell’elemento di verità originaria conservata nella antica saggezza “pagana” alla sua Radice Prima ossia alla Sapienza Primordiale del Verbo Divino. Un innesto questo di Roma in Cristo – la dantesca “Roma onde Cristo è romano” – nel quale si è manifestato, sul piano storico, il Sacerdozio

Leggi tutto

HITLER E L’ESOTERISMO

A proposito dell’ultimo saggio di Giorgio Galli

https://www.dagospia.com/rubrica-29/cronache/nazismo-magico-rsquo-influenza-zoroastrismo-hitler-ricerca-251877.htm

Un libro che per me è stato molto importante, allo scopo di comprendere, a fondo, la storia contemporanea e che consiglio di leggere, è quello di Giorgio Galli “Hitler ed il nazismo magico – le radici esoteriche del Reich millenario”. Il noto studioso e docente di scienza della politica, da anni impegnato nella ricerca dei rapporti tra esoterismo, filosofia politica e storia dei movimenti politici, è tornato di recente

Leggi tutto

RASSEGNA MEDITATA SULLA «FRATELLI TUTTI»

Luci ed ombre dell’enciclica di Papa Francesco

La notizia principale di questi giorni è la nuova enciclica firmata, ad Assisi, da Papa Francesco e promulgata con il titolo di “Fratelli tutti”. Su di essa è già iniziata la bagarre tra detrattori e laudatori. Una guerra tra opposte tifoserie che impedisce un più sereno dibattito. Per cogliere, al di là delle banalizzazioni da osteria, l’essenziale del documento pontificio bisogna partire dal luogo simbolico nel quale è

Leggi tutto

E’ notizia di questi giorni che nell’audizione in Commissione Bilancio del Senato, il ministro dell’economia Roberto Gualtieri, su pressante domanda di Alberto Bagnai, ha ammesso che i prestiti europei, sotto qualsiasi forma e dunque anche il Recovery Fund, sono crediti privilegiati e quindi lo Stato che li ha contratti deve prevedere nella propria legge di bilancio annuale innanzitutto le poste finanziare per improrogabilmente ripagare le rate di rimborso ed interessi, alle previste scadenze, anche se questo dovesse significare aumento della

Leggi tutto

Recovery Fund: un «successo» tutto politico dalla dubbia efficacia economica (di Alain Leroy)


Dalla ormai nota diretta tv di alcuni mesi fa del Presidente Conte e l’accordo del Consiglio Europeo di ieri, molto è cambiato.

In principio era la potenza di fuoco dei 750 mdl di Euro a fondo perduto orgogliosamente urlati ai quattro venti dal nostro Capo di Governo; poi Francia e Germania hanno abbassato il tiro a 500 mdl. Alla fine si è raggiunto il seguente accordo: 390 miliardi di sussidi a fondo perduto (312,5 per gli Stati membri e 77,5

Leggi tutto