Luigi Copertino

E’ notizia di questi giorni che nell’audizione in Commissione Bilancio del Senato, il ministro dell’economia Roberto Gualtieri, su pressante domanda di Alberto Bagnai, ha ammesso che i prestiti europei, sotto qualsiasi forma e dunque anche il Recovery Fund, sono crediti privilegiati e quindi lo Stato che li ha contratti deve prevedere nella propria legge di bilancio annuale innanzitutto le poste finanziare per improrogabilmente ripagare le rate di rimborso ed interessi, alle previste scadenze, anche se questo dovesse significare aumento della

Leggi tutto

Recovery Fund: un «successo» tutto politico dalla dubbia efficacia economica (di Alain Leroy)


Dalla ormai nota diretta tv di alcuni mesi fa del Presidente Conte e l’accordo del Consiglio Europeo di ieri, molto è cambiato.

In principio era la potenza di fuoco dei 750 mdl di Euro a fondo perduto orgogliosamente urlati ai quattro venti dal nostro Capo di Governo; poi Francia e Germania hanno abbassato il tiro a 500 mdl. Alla fine si è raggiunto il seguente accordo: 390 miliardi di sussidi a fondo perduto (312,5 per gli Stati membri e 77,5

Leggi tutto

I 3 giganti del riciclaggio del signoraggio bancario

Lo spettro dei tre big

Le enormi quantità di denaro nelle loro mani

18 luglio 2020,

Si chiamano Vanguard, BlackRock e State Street Global Advisor, sono i 3 maggiori Mutual Funds del mondo. Sono noti anche come “Fondi comuni”, ovvero Fondi di investimento, gestiti da esperti professionisti, che raccolgono denaro “fresco” da una sterminata e variegata quantità di investitori e risparmiatori. Con questo “denaro fresco” acquistano titoli nelle diverse borse del pianeta e ridistribuiscono

Leggi tutto

L’ULTIMO “RUTTE” DELLA UE MORENTE (da www.domus_europa.eu)

Or dunque nulla di nuovo a Bruxelles. La discussione sul Recovery Fund si è impantanata nella solita tenzone tra i Paesi nordici e quelli mediterranei. A guidare i primi questa volta non Angela Merkel, tenuta ad un atteggiamento di apparente equidistanza dato che la Germania in questo momento esprime nella sua cancelliera la presidenza semestrale dell’Unione, ma dal premier olandese Rutte. Quest’ultimo ha riproposto la linea del rigore nordico contro il “lassismo”

Leggi tutto