• Luigi Ranalli

    Come ogni anno da qualche anno, ci sarò e non vedo l’ora di ascoltare le conferenze.
    Mi piace sottolineare “l’effetto Blondet” in questi ultimi tre incontri di Rimini cui ha preso parte il Direttore, perché i Convegni di Studi Cattolici della FSSPX sono sempre un successo e molto affollati, ma quando è ora dell’intervento di Maurizio Blondet il pubblico triplica puntualmente! Speriamo di starci tutti nel salone!

  • learco

    L’importante è che il convegno non coincida con la presentazione presso l’Università di Torino del nuovo corso sulla Storia dell’omosessualità che si terrà a partire dal 2018 come esame complementare (per ora) in 18 lezioni ( e basta?).
    Sembra che si tratti di un evento davvero storico e la materia sembra sia veramente indispensabile per garantirsi un futuro nella nuova società globalizzata.