FUSARO ► “BENIGNI A SANREMO: 300 MILA EURO PER TRASFORMARE IL CRISTIANESIMO IN UN GAY PRIDE”

Il Cristianesimo difeso da un filosofo marxista e gramsciano con argomentazioni che sono a pieno titolo integralmente e tradizionalmente cattoliche (salvo quelle un po’ ambigue del suo terzo passaggio sul rapporto religione-potere troppo semplicisticamente ricondotto da un lato alla subordinazione e dall’altro alla contestazione). Un breve intervento di 20 minuti da vedere per capire molte cose che oggi bollono in pentola. Sulla scia del Signorelli, del Soloviev e del Roth, Fusaro ci ricorda la presenza inquietante, nella storia, dell’Anticristo e mette – finalmente qualcuno lo ha fatto!!! – in rilievo il ruolo di Benigni quale servile saltimbanco (nel suo senso teatrale) dei poteri forti. LC.

 

Print Friendly, PDF & Email