CORONAVIRUS – e quanti abboccano all’amo.

 

Esperti come il virologo Professor Giulio Tarro ed altri ci hanno messo in guardia dagli allarmismi.

Lo pneumologo e psichiatra Prof. Francesco Oliviero ci ricorda che i morti per l’influenza dello scorso anno sono stati 8000 e perché non c’è stata nessuna psicosi? Erano morti di serie B? https://www.lantidiplomatico.it/dettnews-pneumologo_e_psichiatra_francesco_oliviero_perch_nel_2019_con_8_mila_persone_morte_non_c_stata_nessuna_psicosi_erano_morti_di_serie_b/82_33661/

Dai dati dell’Istituto Superiore di Sanità risulta che i morti per COVID-19 sono 12 AL 19 MARZO!

Ma non riesciamo a capirlo! Guardiamo la TV, i giornali e le agenzie maintream e ci facciamo terrorizzare!

C’è un bel video di Danilo Lavorgna che spiega benissimo come tutti vengono ingannati con la manipolazione dei dati. https://youtu.be/gkTdWmO6GSI

E uno studio del governo italiano riferisce che il 99% dei morti per coronavirus erano malati, affetti da 3 o più patologie. https://www.greenmedinfo.com/blog/italian-government-study-99-their-coronavirus-fatalities-were-already-sick-half-dee

Ma le morti vere per COVID-19, allo stato attuale sono 12, come riferisce LA STAMPA citando l’ISS, sono 12. https://www.lastampa.it/cronaca/2020/03/18/news/coronavirus-l-istituto-superiore-di-sanita-solo-12-le-persone-decedute-senza-patologie-pregresse-1.38605276

Nel frattempo siamo stati messi agli arresti domiciliari e il governo Conte sospende la proprietà privata fino al 31 luglio 2020: “Ogni bene mobile e immobile potrà essere requisito”. https://voxnews.info/2020/03/19/decreto-governo-sospende-la-proprieta-privata-fino-al-31-luglio-ogni-bene-mobile-e-immobile-potra-essere-requisito/  

Il Financial Times riferisce che l’attuale primo ministro Conte ha chiesto a Bruxelles che vengano rilasciati 500 miliardi di euro del Fondo salva stati, ovvero il MES, per far fronte all’emergenza coronavirus https://www.greenmedinfo.com/blog/italian-government-study-99-their-coronavirus-fatalities-were-already-sick-half-dee

 

Massimo Martelli

Print Friendly, PDF & Email