Friends

A proposito di questa vignetta...

di Giuseppe Reguzzoni

fumetto re magi

Lo so che abbiamo visto di peggio. Lo so che abbiamo visto persino le tovaglie per altare color arcobaleno rovesciato. Lo so che non c’è limite alla stupidità clericale, ma questa vignetta, che non riesce a far ridere, è troppo emblematica, per lasciarla passare. Sono i giorni in cui, tiepidamente, L’Osservatore Romano si indigna per la solita copertina blasfema di Charlie Hebdo e, guarda caso, me la ritrovo a girare sui Social, di parroco in parroco, … Leggi tutto

FEDE CATTOLICA E SCIENZA MONETARIA
Nella prospettiva della Trascendenza spirituale per contribuire al superamento di dannose concezioni arcaiche in tema di moneta

Un equivoco culturale

I cattolici conservatori sono da tempo vittima di un grande equivoco che li porta a confondere il piano teologico, di per sé aperto su orizzonti di trascendenza e di eternità, con quello storico-economico, al contrario sempre in divenire e sempre non assoluto ma relativo. Tra i due piani – è vero! – c’è connessione, perché … Leggi tutto

Una storia delle pubbliche amministrazioni italiane richiederebbe al suo autore talento enciclopedico ed un fegato a prova di bomba, tante e tali sono le vicende assurde e surreali in cui ci si imbatte ad ogni passo.

Tra le mille storie, una riguarda l’abolizione delle province , anzi la legge 7 aprile 2014, n. 56, recante “Disposizioni sulle città metropolitane, sulle province, sulle unioni e fusioni di comuni” .

E’ ben noto che la famosa lettera “segreta” della Banca Centrale Europea … Leggi tutto

Di Luciano Garofoli

Il 19 agosto, mentre stava praticando una discesa speleologica insieme alla sua famiglia, nella dolina di Orgnac, nelle gole dell’Ardèche, Emmanuel Ratier moriva colpito da una crisi cardiaca. Aveva solo 57 anni.

Personaggio molto complesso, ma sicuramente di grande peso sia dal punto di vista culturale che da quello giornalistico e politico.

Nasce il 29 settembre 1957 ad Avignone, suo padre Jaques è un architetto, mentre sua madre Josette Aimé è ingegnere chimico. Durante il suo ciclo … Leggi tutto

Roberto Pecchioli

Ed è proprio AlexsandrSolzhenitzyn , l’altro russo universale, il dono che il mondo slavo ha fatto al resto dell’umanità nel XX secolo, , nel discorso mai pronunciato per il Premio Nobel 1970, che non poté ritirare per i divieti sovietici, a chiarirci il senso delle parole dell’idiota dostoievskiano, l’ingenuo principe Mishkyn: “Un bel giorno Dostojevsky lasciò cadere questa parola misteriosa : la bellezza salverà il mondo. Che è dunque? Per molto tempo m’è parso che si trattasse di … Leggi tutto

Di Giuseppe Reguzzoni

 

Toccati, così, “per assaggi” i grandi quotidiani tedeschi, per dare una panoramica anche minima di come va l’informazione a nord delle Alpi,dovrei trattare le “nicchie” informative, queste sì, a tratti innovative e profonde. Non sarebbe e non è una novità per quello che era considerato – o si considerava -il popolo “più colto della Terra”, capace di crescere e coltivare élites intellettuali straordinarie, ma, il più delle volte incapaci di tradurre “politicamente” (nel senso aristotelico) le … Leggi tutto

di Roberto Pecchioli

Gli artisti, i martiri.

La cultura russa, ha prodotto , dall’Ottocento in poi, un universo, meglio sarebbe dire un pluriverso, ricchissimo, che anche nel secolo della Rivoluzione, e nei settant’anni dell’oppressione sovietica, ha regalato al mondo uomini e donne, artisti o semplici esseri umani dotati di energia spirituale, coraggio indomabile, tenuta morale, fede. Di questo popolo contadino , della sua capacità di resistere al male, di elaborare la sofferenza è simbolo un’antica espressione idiomatica: nicevò, niente, … Leggi tutto

 di Roberto Pecchioli 

Occidente : l’arcipelago delle anime morte.

 

Europa ed Occidente sono ormai un arcipelago di anime morte. Una definizione forte, che pongo come titolo del presente lavoro, segnato da una speranza ,ex Oriente Lux, ovvero che dall’Europa dell’Est, ed in particolare dalla Russia, si accenda una speranza di resurrezione morale per l’Ovest, per questa Europa malata di vecchiaia, di arroganza , carica di vizi e di indifferenza, obesa ma debilitata, svuotata, ebbra di falsi diritti, ripiegata sul presente, … Leggi tutto