Friends

FEDE CATTOLICA E SCIENZA MONETARIA
Nella prospettiva della Trascendenza spirituale per contribuire al superamento di dannose concezioni arcaiche in tema di moneta

quinta ed ultima parte

Un autorevole intervento

Ci sia consentito di riportare quasi per intero l’ottimo intervento di un valente studioso di questioni economiche la cui chiarezza argomentativa è tanto cristallina quanto autorevole per competenza della materia. Giovanni Passali è presidente dell’Associazione Copernico ed ha maturato un’esperienza decennale nella finanza progettando software e sistemi di trading per i

Leggi tutto

Di Roberto Pecchioli

Non c’è dubbio che il sistema giuridico e penale di uno Stato sia lo specchio della società che regola. Tocqueville arrivò a sostenere che sono le leggi sulle successioni a determinare il grado di libertà di un Paese. Se così fosse, dovremmo concludere che in Italia, tra fondazioni , società di capitali ed accomandite , la libertà è massima per le persone giuridiche e molto più limitata per noi persone “fisiche”, che paghiamo fior di quattrini per

Leggi tutto

Eric Schmidt in Vaticano: l'executive chairman di Google incontra il Papa

“L’ex ceo ricevuto dal Pontefice assieme a Jared Cohen, manager alla testa di Google Ideas. Nel 2014 Francesco aveva parlato di Internet come di “un dono di Dio”

(grazie all’amico e lettore a.p., ecco il profilo del personaggio):

Questo è il tizio che ha accompagnato Eric Schmidt da Bergoglio:
Il suo nome è”Jared Cohen” e sostanzialmente possiamo affermare che è il manovratore di tutte le “primavere arabe”…

 

Jared Cohen è membro esperto del Council on Foreign Relations. Lo

Leggi tutto

FEDE CATTOLICA E SCIENZA MONETARIA
Nella prospettiva della Trascendenza spirituale per contribuire al superamento di dannose concezioni arcaiche in tema di moneta

quarta parte

 

Necessità di un governo sovrano della moneta. Qualche proposta.

Mettere nel giusto rilievo il ruolo svolto, nell’economia moderna, dal sistema bancario e quindi dal credito non significa affermare la libertà operativa tout court di detto sistema. Al contrario significa porre l’urgenza di governare, regolare, controllare e dirigere il sistema bancario verso finalità di bene comune

Leggi tutto

Enrico Galoppini, Il Discrimine

Leggendo gli interventi dei miei amici o conoscenti musulmani, mi capita spesso di notare una notevole preoccupazione per la tragica ed ‘ingloriosa’ fine che sta facendo “il mondo islamico”. Una fine in direzione del “nichilismo occidentale”, a colpi di consumismo, individualismo e culto dell’ego. Il tutto eventualmente condito da una religiosità di facciata, tutto fumo e niente arrosto, che recentemente ha preso le sembianze del cosiddetto “fondamentalismo”. La “crisi dell’Islam”, che ha tra l’altro fornito l’occasione

Leggi tutto

FEDE CATTOLICA E SCIENZA MONETARIA
Nella prospettiva della Trascendenza spirituale per contribuire al superamento di dannose concezioni arcaiche in tema di moneta

terza parte

 

Liberalizzazione finanziaria, crisi economica e salvataggi senza sanzioni

Come si diceva, alla fine degli anni ’90, nel clima di euforia da “fine della storia” seguito alla caduta del muro di Berlino ed all’incipiente globalizzazione, tutta la legislazione che negli anni successivi al 1929 fu promulgata, sulla scia del Glass-Steagall Act che di quella legislazione fu

Leggi tutto

FEDE CATTOLICA E SCIENZA MONETARIA
Nella prospettiva della Trascendenza spirituale per contribuire al superamento di dannose concezioni arcaiche in tema di moneta

seconda parte

Come i liberali leggono le opere dei Salmantini

Allo scopo di approfondire le aporie poste dal problema culturale, citato in premessa, nel quale sono tristemente incappati i cattolici conservatori prendiamo le mosse da un articolo di Jerzy Strzelecki, comparso originariamente sul sito Mises.org e riprodotto, nella traduzione di Antonio Francesco Gravina, sul collaterale sito Ludwig von

Leggi tutto

Il 4 gennaio un ordigno è esploso nei pressi della caserma israeliana di Zibdin, territorio libanese occupato da Israele. Nessuna vittima, secondo Sion; molte secondo Hezbollah che ha rivendicato l’attacco come ritorsione per la morte del celebre e rispettato Samir Kuntar lo scorso 20 dicembre. Ora gli israeliani sperano che Hezbollah si accontenti di questo gesto, titola Haaretz. Il perché è spiegato qui sotto (Mb)

 

ISRAELE IGNORA COME IL COMANDO DI HEZBOLLAH SI E’ INFILTRATO NELLA FRONTIERA

I responsabili

Leggi tutto