Allungano le mani..

Marco Rizzo aveva appena preconizzato:

«Prelievo forzoso in arrivo. A rischio risparmi, immobili e pensioni». Parla Marco Rizzo

Pierandrea Ferrari

28 Ottobre 2020 – 17:42

Una patrimoniale sarebbe oramai imminente: a rischio i risparmi, le case di proprietà, la sanità pubblica e le pensioni secondo Marco Rizzo, segretario del Partito Comunista.

La pandemia ha gonfiato i conti correnti degli Italiani (ma il trend è stato uniforme in tutta l’Unione europea, ad eccezione della Germania) che tradizionalmente vedono nel risparmio un solido rifugio in tempi di crisi.

Ma è proprio questo risparmio che potrebbe ingolosire il Governo italiano, affaccendato più che mai a far quadrare conti fuori controllo. Ne è convinto Marco Rizzo, che aggiunge:

“Faranno un prelievo forzoso, e se non lo faranno obbligheranno l’uso del contante, schedandoci dentro le banche. Parliamo del popolo, non dell’altissima borghesia che sa come proteggere il proprio denaro”. Appena ha fatto a tempo a parlare, ed ecco l’uomo del Colle che occhieggia

Mattarella: «Crisi profonda, il risparmio aiuti la ripartenza»

“La grave situazione economica e le preoccupazioni per la diffusione dei contagi – sostiene il Capo dello Stato – hanno indotto un sensibile aumento del tasso di risparmio di famiglie e imprese. Queste risorse, se adeguatamente utilizzate, potranno contribuire a sostenere una rapida ripresa di consumi e investimenti”

Print Friendly, PDF & Email