Senza parole

CON LE FIRST LADIES, LA "MOGLIE" DEL PREMIER LUSSEMBURGHESE. I GROTTESCHI " NOSTRI VALORI".

Al vertice NATO, alle “first ladies”, ossia alle mogli dei leader mondiali, si è unito il “first finocchio”, moglie  del primo ministro lussemburghese Xavier Bettel –  la coppietta del resto era stata ricevuta nel nuovo Vaticano di “Francesco”  come una bella famiglia.

 

 

 

Melania  al centro nella foto ufficiale con le altre “prime   signore”. In primo piano, da sinistra verso destra: la mglie di Macron Brigiitte, la moglie di Erdogan, la regina Mathilde del Belgio, la “compagna” di Leggi tutto

BLONDET SI DEVE CURARE UNA CONGIUNTIVITE.

Cari lettori, il sito non sarà aggiornato per  un altro po’ di tempo. Sono tornato con una congiuntivite  e altri disturbi di cui non è il caso di parlare.

 

Dopo anni di lavoro “matto e disperatissimo” su questo sito, ne approfitto per prendere una pausa – che potrà anche diventare un ripensamento. Mi sto lasciando trascinare io stesso nella foga di registrare e interpretare  quantità  eventi che si susseguono ormai a precipizio (motus in fine velocior);   sento che mi … Leggi tutto

QUESTO  GIGANTESCO ATTACCO HACKERS MI RICORDA L'11 SETTEMBRE.

Questo gravissimo attentato informatico che “ha colpito 75 paesi, anche in Italia”, che  “manda in tilt gli ospedali” e dunque mette a rischio le  vostre e nostre vite,  puzza di strategia della tensione. E’ il pretesto per instaurare  qualche grosso giro di vite,  ulteriori censure sul web,  qualche chiusura – per esempio un muro informatico attorno alla Russia,  qualche ulteriore sanzione, nuove riduzioni della libertà informatica per “la vostra sicurezza”.  Già dai media si alza il grido: sono stati  gli  … Leggi tutto

IL PROGRAMMA DI ATTALI, GIA' IN CORSO DI REALIZZAZIONE.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

(Gianantonio Valli, SESSANTOTTISMO.  Radici ebraiche di una devastazione“, edizioni Ritter 2014)

“Ogni uomo diventerà un essere senza padre né madre, senza antenati, radici né posterità, un nomade assoluto”.

Il punto non è che un Attali possa enunciare  un simile programma; è la sua “cultura”, perenne volontà del suo popolo di  ridurre gli altri  esseri umani a bestiame. Il punto è che non solo i francesi, ma … Leggi tutto