Pezzi che ci sono piaciuti

La guerra segreta americana

er anni l’esercito americano si è tenuto lontano dalla brutale guerra civile in Yemen nella quale si fronteggiano i ribelli sciiti Houti e le forze fedeli al governo rovesciato nel 2014, sostenute dall’Arabia Saudita. Ma alla fine dello scorso anno, sostiene il New York Times che cita funzionari americani e diplomatici europei, una squadra formata da 12 Berretti Verdi sarebbe stata inviata al confine tra Arabia e Yemen dando il via a una vera e

Leggi tutto

 

di Milena de Sanctis – Secolo d’Italia

Era già accaduto con Silvio Berlusconi, la sua amicizia con Putin era vista come un “pericolo” dalla burocrazia europea. Ora accade lo stesso con Matteo Salvini, che – come dimostra il caso della Siria – ha sempre preso posizioni controcorrente, schierandosi apertamente con le scelte della RussiaE contro le sanzioni che hanno colpito Mosca, sanzioni che piacevano tanto al Pd e che hanno finito per danneggiare l’Italia. A considerare

Leggi tutto

  – Lun, 30/04/2018 –

http://www.ilgiornale.it/news/politica/pericolo-viaggia-sui-binari-sui-treni-lanarchia-ognuno-fa-1520810.html#/regionali/tempo-reale/1

Salire su un treno è un po’ come tentare il terno al lotto. Lo sanno i pendolari in tutta Italia e lo tengono bene a mente soprattutto le donne.

Aggressioni, furti, scippi e violenze fanno ormai parte del gioco. Il gioco di chi è costretto ogni giorno a salire su un convoglio per andare e tornare dal lavoro: se sei fortunato vinci e arrivi incolume a casa. Altrimenti possono essere

Leggi tutto

In mezzo alla notizia

 

È proprio vero che responsabili e tifosi dell’invalsizzazione coatta della Scuola italiana non ne comprendano le implicazioni, le ricadute, le conseguenze? È vero probabilmente per i “tecnici” dell’Invalsi, il cui stipendio dipende proprio dal loro non comprenderle. Un po’ meno vero, probabilmente, è per i mandanti del progetto che vede la Scuola sottomessa all’Invalsi e l’Università assoggettata all’Anvur (l’Agenzia nazionale di valutazione del sistema universitario e della ricerca).

La progressiva

Leggi tutto

PER  UN'ALLEANZA MEDITERRANEA

Chi sono i registi del disastro Chi è alla regia delle azioni criminali con le quali le grandi multinazionali e le lobby finanziarie si arricchiscono non solo acquistando il patrimonio pubblico di interi Paesi, ma anche delocalizzando la produzione dove la manodopera costa di meno? Perché si continua a percorrere la strada dell’austerità e delle privatizzazioni se, invece della riduzione del debito pubblico, il risultato è solo lo smantellamento del welfare e della capacità produttiva dei Paesi del sud Europa?

Leggi tutto

Ocse & Eurostat – Salari degli Italiani fermi da 10 anni (però vi hanno dato i "diritti LGBT")

E’ più che doppio il fardello Italiano che salta fuori dall’ultimo report Ocse “Tax Wages” sul costo del lavoro in Europa, il cuneo Fiscale e Contributivo è da spavento e non accenna a calare, anzi.

Il Risultato, tutto Italiano, è che le aziende Italiane pagano fior di retribuzioni lorde ma i lavoratori si devono accontentare di stipendi che sono al netto, pari alla metà. Con l’ulteriore verità che, nel confronto con la Spagna, perdiamo, assurdo? No non è così.

Lo

Leggi tutto

di ANTONIO PANNULLO

Secolo d’Italia

Il governo uscente deve ancora spiegare agli italiani perché manteniamo una missione in Turchia per difendere Ankara da non si sa quale pericolo. Pochi in Italia sanno infatti che da oltre un anno manteniamo in Turchia una batteria missilistica puntata sulla Siria. Con noi ci sono gli spagnoli con i loro patriot, mentre gli italiani hanno i missili Samp/T, gli Aster 30. Siamo schierati sulla frontiera nella missione Active Fence, Barriera attiva.

Leggi tutto

di Marco Della Luna

Il Fondo Monetario Internazionale di Washington, con la sua nota storia di sabotaggi e saccheggi delle economie dei paesi sottomessi attraverso le sue ricette economiche deliberatamente errate, torna ad occuparsi dell’Italia raccomandando di aumentare le tasse sul risparmio, sulla casa, sui consumi per alleggerire quelle sul lavoro. E’ la medesima ricetta che il FMI attraverso il governo Monti impose nel 2011, producendo il crollo del PIL, del mercato immobiliare e dei consumi, in particolare svalutando il

Leggi tutto