BILL GATES HA ALTRI 17 MILIARDI – E SI OCCUPA DEL CLIMA per farsene altri

    Il caos climatico, il nuovo affare di Bill Gates

https://www.lantidiplomatico.it/dettnews-il_caos_climatico_il_nuovo_affare_di_bill_gates/82_30640/

l cambiamento climatico è arrivato, è caotico e gli affaristi di crisi lo sanno. Uno di questi è Bill Gates, che prepara il suo arsenale composto da tecnologie eticamente dubbie come la geoingegneria solare, la biologia sintetica e gli organismi transgenici.

 

Data la dura certezza del cambiamento climatico, la Commissione globale per l’adattamento , GCA, propone di effettuare investimenti miliardari da parte degli Stati, per adattarsi a questa nuova situazione. “Senza adattamento, i cambiamenti climatici possono deprimere la crescita dei raccolti agricoli mondiali fino al 30% entro il 2050”, si avverte.Questa proposta non propone un cambiamento nei comportamenti inquinanti e raccomanda solo di adattarsi a questa nuova realtà.Si dice che quando subiamo una grande perdita, attraversiamo diverse fasi, tra cui la negazione e la rabbia. Questo potrebbe applicarsi a ciò che accade con la crisi climatica. Ma mentre molti di noi discutono tra la prima e la seconda fase, altri già fanno piani per capitalizzare il caos.

Il business dell’adattamento

Il GCA consiglia di investire in sistemi e infrastrutture di allerta precoce per adattarsi a temperature più elevate, mare in aumento, tempeste più intense, precipitazioni più imprevedibili e oceani più acidi.La suddetta organizzazione, che è composta da un gruppo di personaggi pubblici, promette che le sue ricette ci porteranno a “una migliore crescita e sviluppo; proteggerà la natura, ridurrà le disuguaglianze e creerà opportunità”. Un’intera rivoluzione sociale! Vorrei che fosse così facile.La Commissione, guidata da Ban Ki-moon, ex segretario generale delle Nazioni Unite, Bill Gates e Kristalina Georgieva, direttore esecutivo della Banca mondiale, propone raccomandazioni specifiche in settori chiave: sicurezza alimentare, ambiente, acqua, aree urbane, infrastrutture, gestione del rischio di catastrofi e finanza.L’ACC avverte che, senza misure di adattamento ai cambiamenti climatici, il numero di persone che potrebbero non disporre di acqua sufficiente nel 2050 supererà i 5.000 milioni e che, entro 20 anni, nel 2030, oltre 100 milioni di persone all’interno dei paesi nello sviluppo cadranno al di sotto della soglia di povertà.Uno degli attori più diligenti in questo progetto è Bill Gates, che, secondo la rivista Forbes, è il secondo personaggio più ricco del mondo, che insieme ad altre 25 persone insieme hanno una ricchezza equivalente a quella di 3,8 miliardi di persone nel mondo.

Cifre oscene e più debiti

La Commissione globale per l’adattamento definisce la necessità di investire 1,8 trilioni di dollari in tutto il mondo in cinque aree dal 2020 al 2030: sistemi di allarme rapido, infrastrutture resistenti al clima, miglioramento dell’agricoltura delle terre aride, protezione globale della mangrovia e investimenti da realizzare rendere le risorse idriche più resistenti.Avvertono che i cambiamenti climatici aumenteranno i prezzi dei prodotti alimentari, poiché la loro produzione e disponibilità saranno ridotte e quindi il reddito dei piccoli agricoltori sarà ridotto.Questa competizione per i beni scarsi alimenterà a sua volta i conflitti e le migrazioni regionali, facendo a pezzi il tessuto già sfilacciato della società, specialmente nei paesi in via di sviluppo.Ma danno un altro avvertimento: “Mentre gli investimenti di adattamento hanno chiari benefici economici [$ 7,1 trilioni secondo i loro calcoli], possono richiedere grandi pagamenti anticipati prima di raccogliere benefici a medio e lungo termine”, quindi “il settore pubblico dovrebbe creare incentivi per espandere la partecipazione del settore privato agli investimenti di adattamento”.Detto questo, è chiaro chi pagherà il debito climatico.

Il vortice di guadagni degli speculatori.

Bill Gates promuove apertamente l’uso della tecnologia per risolvere gli attuali problemi del cambiamento climatico, di cui non è disposto a discutere sulle cause.Ecco perché investe in settori come la geoingegneria solare, promuove la creazione di microbi attraverso la biologia sintetica e lo sviluppo e l’uso di organismi transgenici in diverse aree.Un esempio di ciò è che propone di eliminare le malattie trasmesse dalle zanzare che possono colpire più di 4.000 milioni di persone, attraverso l’uso di zanzare geneticamente modificate .È chiaro che personaggi come questo non rinunceranno alla loro fonte di ricchezza che sono quei miliardi di poveri esposti a malattie e non terranno conto delle domande etiche su tali tecnologie.  Un altro investimento di Bill Gates, forse più pericoloso, è l’impegno assunto per la geoingegneria solare, con l’intenzione di manipolare l’ambiente con il presunto obiettivo di bilanciare o eliminare alcuni degli impatti dei cambiamenti climatici.Un team di Harvard, che ha il sostegno finanziario del miliardario, con un progetto chiamato Stratospheric Controlled Perturbation Experiment, Controlled Stratospheric Perturbation Experiment, SCoPEx , prevede quest’anno di rilasciare sperimentalmente nella stratosfera del carbonato di calcio e che le particelle sono attese nel riflettere la luce solare, circostanza che abbasserebbe la temperatura del pianeta.Inutile dire che questi esperimenti vengono condotti negli Stati Uniti, un paese che non ha ratificato la Convenzione sulla diversità biologica , il CBD e non accetta l’approccio precauzionale del CBD sulla geoingegneria. Peggio ancora, gli Stati Uniti si sono ritirati dall’accordo di Parigi.Una delle preoccupazioni è che bloccando l’ingresso della luce solare nelle colture, questo può cambiare le modalità della pioggia, danneggiando gravemente alcune aree del mondo.Ci sono anche gravi timori che questa tecnologia possa essere utilizzata come arma, colpendo alcune regioni per il cambiamento climatico e come avvertono i ricercatori del gruppo ETC, Silvia Ribeiro e Jim Thomas, che potrebbero diventare uno tsunami tecnologico .

Il tristemente celebrato Vertice di Leticia

Data l’entità di ciò che ci sovrasta con questi progetti, provoca persino tristezza, vedere la foto di alcuni indigeni ben curati con abiti firmati esclusivi, che circondano i presidenti dei paesi amazzonici (tranne il Venezuela, che non è stato invitato), al vertice di Leticia , in Colombia.Il patto di Leticia non ci ha lasciato grandi novità o progressi, oltre alla riaffermazione del diritto sovrano dei paesi sulla regione amazzonica. Va da sé che ciò non impedisce ai paesi di assumersi la propria responsabilità nei confronti dell’umanità per preservare quella regione vitale.Il vertice presidenziale ha lasciato almeno tre prove: 1) che, nell’attuale stato politico regionale, i presidenti degli stati Amazzonici non possono impegnarsi congiuntamente per difendere l’Amazzonia e combattere il caos climatico; 2) che ACTO , l’organizzazione del trattato di cooperazione di Amazon non risponde alle attuali sfide; 3) che le organizzazioni indigene amazzoniche erano i grandi assenti.I presidenti vestiti con collane multicolori hanno espresso preoccupazione per la deforestazione che è “per cause diverse in ciascuno dei paesi” e che ” potrebbe essere associata al cambiamento climatico e ai suoi fattori strutturali”. Questi termini esprimevano così ambiguamente il brevetto dello stato delle cose.Il tono aspro del discorso del presidente brasiliano Jair Bolsonaro e la nota colorata con protagonista il presidente ecuadoriano Lenin Moreno, che canta in catalano, sono stati episodi notevoli .Pertanto, mentre l’Amazzonia è divisa tra vita e morte e miliardi di persone e altri esseri viventi già soffrono di caos climatico con incendi, uragani, siccità, inondazioni, ecc., Bill Gate e i suoi amici, già pensano nel business multimilionario che comporta l’inevitabile crisi ambientale in cui viviamo.Spero che l’avidità, l’ignoranza e la cecità politica non vincano in questa battaglia per la vita.

 

Giovanni Zibordi
@gzibordi
L’anno scorso Bill Gates ha guadagnato 17 miliardi di dollari..MILIARDI…IN UN ANNO Come ? giocando in borsa… quando hai circa 90 miliardi come Gates, se li fai investire in borsa assumendo i top gestori al mondo puoi guadagnare 17 miliardi all’anno…

Print Friendly, PDF & Email