FORSE SARÀ VESCOVO A LIMA. ANCHE SE HA UN’AMANTE (DONNA) SPOSATA.

Marco Tosatti

Infovaticana ha oggi una notizia che ci sembra particolarmente interessante, e che perciò traduciamo nella sua integralità. Inutile fare commenti; ma è un altro ulteriore segnale di un processo di putrefazione della Chiesa, favorito o non contrastato dai massimi responsabili.

Δ

Diversi vescovi hanno scritto al Nunzio per cercare di fermare la nomina a vescovo auslirae di Lima di Ricardo Augusto Rodrìguez Alvarez, parroco a Santa Maria di Nazaret, Surco, perché vive una relazione amorosa con una donna sposata il cui matrimonio è in difficoltà.

Il vescovo ausiliare “proposto” di Lima, Ricardo Augusto Rodríguez Alvarez, vive in concubinato con una donna sposata. Sono le denuncie che sono giunte nelle mani del Nunzio Apostolico in Perù, Nicolas Girasolli, del Presidente della Conferenza Episcopale, Mons Miguel Cabrejos e dell’arcivescovo di Lima, Carlos Castillo.

Le denuncie, a cui ha avuto accesso InfoVaticana e le prove che sono corredate di prove e testimonianze definitive non hanno ricevuto risposta da nessuno dei destinatari, che procedono con la nomina e consacreranno Rodriguez vescovo, se nulla lo impedisce, ai primi di luglio .

InfoVaticana può confermare che Rodriguez  era nella terna di candidati a succedere al card. Cipriani a capo dell’arcidiocesi della capitale del Perù, a cui è stato eletto infine Carlos Castillo, noto per le sue posizioni non ortodosse.

Come è raccontato in una delle lettere a cui InfoVaticana ha avuto accesso, Rodriguez promise alla sua amante che avrebbe lasciato il sacerdozio pochi giorni prima di essere proposto come nuovo vescovo ausiliare di Lima.

Questo sacerdote, secondo numerosi rapporti ricevuti da questo portale, mantiene una relazione con una donna  di nazionalità colombiana il cui marito risiede all’estero per lavoro, e il cui matrimonio passa attraverso “una grave crisi”.

Secondo i denuncianti, Rodríguez “si manifesta in modo provocatorio con i sacerdoti e i parrocchiani di Lima” quando gli rinfacciano la sua condotta sessuale.

Ricardo Augusto Alvarez Rodriguez è nato nel 1962 a Lima ed è stato ordinato sacerdote nel 1987. Dopo gli studi di filosofia e teologia laureato in pastorale giovanile a Santiago (Cile) e Bogota (Colombia). Nel suo ministero sacerdotale fu vicario parrocchiale e parroco in varie chiese dell’arcidiocesi.

Ci sembra che ogni commento sia superfluo. Il card. Cipriani era dell’Opus Dei, ed era nato il 28 dicembre 1943. Neanche un mese dopo aver compiuto 75 anni è stato rimpiazzato da qualcuno di una linea ecclesiale totalmente opposta. D’altronde, come abbiamo già scritto, è da anni che i nunzi in tutto il mondo vengono “sconsigliati” dal presentare candidati vescovi che provengano dall’Opus Dei, e in alcuni casi, che abbiano come direttori spirituali sacerdoti dell’oxus Dei. Che spesso però potrebbero garantire dirittura di Chiesa e di vita forse non così facili da trovare sempre e ovunque.

FORSE SARÀ VESCOVO A LIMA. ANCHE SE HA UN’AMANTE (DONNA) SPOSATA.

Print Friendly, PDF & Email