Friends

PAOLO SENSINI – Un tempo per i comunisti – italiani e non – sembrava scolpito nella pietra il seguente principio: “Da ognuno secondo le sue capacità, a ognuno secondo i suoi bisogni”. Questa frase, resa celebre da Marx (via Louis Blanc) nella “Critica del programma di Gotha” (1875), è in realtà presa dagli Atti degli apostoli (At 4, 35). Al termine di una parabola storica che ha visto i Partiti comunisti passare da sovvertitori della “civiltà borghese” a nomenklatura che … Leggi tutto

 

“Dove sei?” è la domanda che Dio rivolge ad Adamo, nascosto in Eden dopo il peccato. La dispersione interiore determinata dalla caduta richiama uno smarrimento esteriore; tutto quello che si vive nel microcosmo riecheggia nel macrocosmo, nell’intero universo. Il butterfly effect del minimo impercettibile movimento porta alla generazione di un uragano, magari a distanze incommensurabili dal primo evento….eppure recitava un vecchio adagio “non si muove foglia che Dio non voglia”.

La misura del condizionamento di volta in volta riscontrato … Leggi tutto

PAOLO SENSINI – I campioni dei “diritti umani” non si smentiscono mai, soprattutto quando c’è da inventare pretesti o fare da megafono per scatenare “guerre umanitarie” da gettare in pasto alle plebi televisive. Ma anche, bisogna riconoscerlo, per procacciare affari con Paesi che sono esempi conclamati delle più disumane satrapie sul pianeta nonché organizzatori-finanziatori-sostenitori del “terrorismo internazionale”. In questo caso non gli sorge allcun problema di “coscienza”, anche perché a dover subire le ricadute di tali magheggi non saranno certo Leggi tutto

PAOLO SENSINI – Faccio una previsione: entro breve tempo l'”intesa” sul programma nucleare tra Stati Uniti (P5 + 1) e Iran diventerà carta straccia. A questo sta lavorando alacremente l’AIPAC, l’organizzazione lobbistica che pianifica la politica estera statunitense da lungo tempo e che, come sottolineano compiaciuti loro stessi, riesce “più di ogni altro gruppo di pressione a imporre l’agenda del governo israeliano agli Stati Uniti”. Tutti i suoi uomini presenti al Congresso sono mobilitati in tal senso, ed è noto … Leggi tutto

PAOLO SENSINI – Israele è un paese veramente unico al mondo, oltre a essere, va sans dire, “L’Unica-Democrazia-del-Medio-Oriente”. Da solo totalizza una quantità talmente alta di “primati” da non avere eguali a livello planetario. Esso, infatti, fonda la sua presenza e “legittimità” sul suolo della Palestina unicamente sul passo biblico della Genesi (15,18-21), che recita: “In quel giorno il Signore strinse un’alleanza con Abramo, in questi termini: ‘Alla tua discendenza io do questo paese, dal torrente d’Egitto fino al … Leggi tutto

PAOLO SENSINI – Il Novecento è il secolo per antonomasia delle carneficine, ma solo di alcune è lecito e politicamente corretto parlare. Di altre bisogna invece solo tacere, perché così l’idiozia generale si governa meglio. Del cosiddetto Holodomor, che significa “infliggere la morte attraverso la fame”, nessuno sa praticamente nulla, anche se è una delle più efferate stragi compiute in un lasso di tempo brevissimo. Parliamo infatti di 6-8 milioni di contadini ucraini fatti morire tra l’autunno 1932 e la … Leggi tutto

PAOLO SENSINI – “Ancora una volta le misure di salvataggio concordate con i creditori serviranno solo a tirare a campare perché l’insolvenza della Grecia è strutturale. Non solo, l’insolvenza è strutturale anche per Portogallo, Spagna, Italia e Francia: ognuno di questi paesi ha debiti insostenibili associati alla mancanza di crescita per finanziarli. Il default greco è dunque l’ouverture di un disastro che si sta svolgendo lentamente sotto i nostri occhi. Si allargherà a tutti i paesi della periferia dell’unione, … Leggi tutto

Queste riflessioni sono state suscitate dalla lettura del «Buongiorno» del 4 luglio 2015, che riporto integralmente.

 

Cara Laura, ragazza belga di 24 anni sprofondata fin dall’infanzia nel buco nero della depressione, ho letto che hai appena chiesto e ottenuto il via libera all’eutanasia, cioè la possibilità di morire per mano dello Stato. Sgombro subito il campo da un pregiudizio. I mali dell’anima sanno essere strazianti e talvolta irreversibili come quelli del corpo; il fatto che siano invisibili non significa Leggi tutto