Maurizio Blondet

(MB) – L’autore, padre Giovanni Scalese, un barnabita, mi è doppiamente caro: perché mostra la libertà di spirito del vero cattolico nell’esprimere la sua critica alle versioni “concordate” dei testi sacri, e perché vive attualmente a Kabul. E’ il cappellano della piccola chiesa che stà dentro l’ambasciata italiana, unico luogo in tutto l’Afghanistan dove si consacra la Presenza Reale, e dove potei ricevere la Comunione circa 15 anni fà….   E’ il privilegio che chiese il regime fascista quando il re

Leggi tutto

PAOLO SENSINI – Non è difficile capire, vista la tempistica, il senso del recente viaggio di Renzi in Israele. All’epoca delle famose primarie PD che lo contrapponevano a Bersani e, più tardi, in occasione delle elezioni europee, la comunità ebraica prese parte attiva alle competizioni per conto del governo di Israele. L’invito del presidente della comunità romana era a tale riguardo molto esplicito: “Fatelo per Israele, votate Renzi”. Insomma, ecco il motivo degli scodinzolamenti del pinocchio di Rignano davanti alla

Leggi tutto

E’ tornato il colore sulle gote della sinistra: alla lotta! “Il tempo è scaduto”, ha intimato imperiosa la Boldrini; “Subito in discussione le unioni civili, subito subito”, intima il capogruppo PD alla camera, tutto felice: finalmente si torna ad incrociare le lame con la Meloni, a fare rabbia a Giovanardi…insomma l’opposizione, la rivoluzione, la lotta per i diritti. Col permesso delli superiori, quindi tranqulli. “Ce l’ha chiesto l’Europa”. Altrimenti ci multa.

E’ un momento lirico, commovente. “Torna a fiorir

Leggi tutto

La cosa è andata avanti dal 1993 ad almeno il 2009: certi dipendenti della Claims Conference, l’organizzazione per il reclamo dei beni e indennizzi alle vittime dell’Olocausto,   mettevano inserzioni su giornali – preferibilmente in lingua russa – cercando persone che per età avevano vissuto nella seconda guerra mondiale, li trasformavano in credibili “vittime della Shoah” con un vero corso d’addestramento che creava loro la più viva e dettagliata “memoria” delle sofferenze che (non) avevano subito nei Lager che non avevano

Leggi tutto

“Blondet si occupa di ogni materia dello scibile umano…” : ancora una volta un lettore lancia un commento del genere, naturalmente con l’idea di screditare le informazioni che vi dò. Se ciò fosse solo irritante, pazienza; ma invece questa frasetta nasce da una totale ignoranza della professione e funzione del giornalista.

Il motivo originario per cui il giornalista esiste, la sua giustificazione etica, è di essere “un modesto ausiliare della democrazia”. La professione   è nata in paesi e in secoli

Leggi tutto

Altro che Grecia. L’Italia è la bomba innescata  sotto l’euro.

..Ed anche Renzi ha avuto il suo “Berlusconi’s Moment”: meno tasse per tutti! Via l’IMU prima casa! 45 miliardi che restano nella vostre tasche! Così, adesso, si vede benissimo perché ce l’hanno messo sopra, quegli stessi che ci avevano messo sul collo Mario Monti e il Letta GeyAr: per rimbambirci di annunci contrari alla realtà, farci sperare (sempre meno) in “riforme” che non hanno alcuna intenziuone di fare – le vere riforme urgenti sarebbero l’abolizione delle Regioni e l’espulsione dall’Italia

Leggi tutto

morbo-di-alzheimerDetta così, l’idea del dottor André Gernez assicurerà l’odio di tutti i positivisti, progressisti e materialisti,che sono legione. La cosa non gli sarebbe dispaciuta: Gernez, morto a 91 anni nel 2014, ha passato la vita a escogitare teorie mediche provocatorie e un protocollo di prevenzione non convenzionale del cancro che sono stati catalogati dalle autorità oncologiche francesi come “privi di basi scientifiche” e persino “scandalosi”. Poiché come sapete posso dirmi guarito dal cancro polmonare grazie ad un medico scandaloso che

Leggi tutto

Cosa sono i volti della crisi?

Sono quelle immagini di disperazione economica ed umanitaria che all’improvviso irrompono nella tua routine quotidiana casa-lavoro-casa, te le trovi davanti e non puoi fare niente per scacciarle dalla vista. La presa di coscienza arriva come una secchiata d’acqua gelata stile ice bucket challenge.
I volti della crisi sono quelle cose che ti si piazzano davanti e ti annunciano all’istante l’arrivo del grande treno della Storia.
Sono le signore anziane milanesi vestite bene che con

Leggi tutto