Maurizio Blondet

Raffaele Giovanelli

 

Le prime macchine che hanno svolto un ruolo storico importante sono state le grandi navi per la navigazione in alto mare, lontano dalle coste. Queste navi comparvero alla fine del Medioevo. Durante l’era di Bisanzio le navi da guerra erano dotate di un’arma segreta potentissima: il fuoco greco, una specie di napalm, un lanciafiamme che inceneriva le navi avversarie e che mantenne a Bisanzio la superiorità in mare.

Seguendo le navi, ed in particolare le navi per

Leggi tutto

PAOLO SENSINI – Puoi fare satira su tutto, anzi devi, perché qui in Occidente “Siamo tutti Charlie!”. E’ un nostro vanto, mica come quei bruti degli islamici. No, un momento, su quasi tutto, perché vi sono temi e soggetti in cui la “libertà d’espressione” è sospesa. Sequestrata. Degli ebrei, per esempio, puoi parlare solo bene perché in caso contrario, anche per una semplice barzelletta, può succederti d’interrompere bruscamente una fulgida carriera. Capita, c’è Charlie e Charlie, e qualcuno è più

Leggi tutto

Migrazioni di massa  e l’ente che le “promuove”

Qualche giorno fa’ ho segnalato come le masse di clandistini imbarcati dalla Libia non solo sono quasi tutti negri sub-sahariani (che Rai 3 continua a chiamare “siriani in fuga dalla guerra”) ; ma che alcuni di questi hanno raccontato all’inviato di Le Monde di essere stati presi per le strade libiche. Domanda: ci sono organizzazioni   in Libia che fanno incetta di negri per spedirceli?

Il dubbio è venuto anche all’ottimo sito elvetico Les Observateurs. Che indica un possibile sospetto.

Leggi tutto

PAOLO SENSINI – Il “boldrinismo”, malattia senile del sinistrismo, non è un fenomeno solo i-tagliano, ma una realtà mondiale, una sorta di spirito del tempo fatto di bolsa retorica femminista, esaltazione del “mondo gay e transgender” come ultime frontiere della libertà, buoni sentimenti un tanto al chilo, antirassismo a profusione, big government e “guerre umanitarie” a go go. Un mix perfetto a cui nessun candidato/a vuole più rinunciare. E’ ora giunto il momento di Hillary Clinton, l’aspirante presidenta…

http://www.huffingtonpost.it/deborah-dirani/siamo-tutte-hillary-clinton_b_7050950.html

Leggi tutto

La statua della Vergine torna a protezione della storica cittadina di Maalula

da Palaestina Felix, Suleiman Kahani

 

maaloula virgin mary

Quest’immagine e il video che presentiamo di seguito dimostrano come la popolazione siriana non abbia nessuna intenzione di farsi distruggere fisicamente o culturalmente dall’assalto dei terroristi takfiri sostenuti da Sauditi, sionisti, qatarioti, americani, turchi e altri lacché dell’imperialismo internazionale. La Siria é Siria e continuerà a esserlo con le sue tradizioni di tolleranza, di coesistenza e rispetto per tutte le etnie e le religioni che da millenni la caratterizzano e la arricchiscono.

La statua

Leggi tutto

Nota preventiva di MB: la scuola pubblica italiana, in mano alla casta insegnantizia,   fa’ solo perdere del gran tempo ai ragazzi. Lo so per esperienza avendo fatto qualche lezione doposcuola a un ragazzino di terza media: libri di testo idioti e sgangherati, pieni di luoghi comuni e politicanete corretto; la letteratura e la lingua italiane del tutto dimenticate nelle antologie; lingue insegnate come infarinatura da docenti che evidentemente non le conoscono, lezioni e compiti tirati via..Ah sì, e moltissima “ducazione

Leggi tutto

Kriminal Global – Dall’Ucraina alla Siria

Nell’Ovest dell’Ucraina (la zona culturalmente vicina alla Polonia), l’80 per cento dei giovani coscritti non hanno risposto alla cartolina-precetto, facendo perdere le loro tracce. Almeno 13 mila soldati hanno disertato dall’esercito di Yats e Poroshenko. E secondo un’inchiesta del Washington Post dell’aprile scorso, gli ufficiali si aspettano che dei soldati in permesso, solo il 15% tornino alle loro unità. Se c’è qualcosa che mobilita, è la protesta contro la situazione economica disastrosa, le pensioni tagliate, il Pil crollato del 17

Leggi tutto