Maurizio Blondet

Sconfitto in Siria, Netanyahu  realizza il Piano B.

Putin a Netanyahu:  “Le tue accuse  all’Iran  si riferiscono al secolo V a. C.; ma da allora il mondo è cambiato, permettici di parlare di questo”.   Diversi siti (e  pochi media) hanno riportato questa risposta di Putin a Netanyahu, che l’ha visitato il 12 marzo a Mosca. Era la risposta all’affermazione di  “Bibi” secondo cui le  forze iraniane in Siria miravano a distruggere Israele, e quindi la Russia doveva mandare via gli iraniani dalla Siria.

Questo sunto manca di dare

Leggi tutto

The Empire should be placed on suicide watch

 

Non ho tempo di tradurlo; chi  sa l’inglese  legga  questo articolo del Saker. Ora che l’Ameirca  si prepara a qualche forma di conflitto con il Nord Corea, e simultaneamente l’Iran,  mentre la sua egemnia si sgretola da ogni parte,  è una analisi essenziale.  Gli Stati Uniti imperiali  scendono la deriva suicidaria  su quattro campi:

Suicidio Politico,  il degrado delle istituzioni  e la delegittimazione della presidenza da parte di un deep state

Leggi tutto

CONTO SUL UN ALTRO SACCO DI ROMA.  E SO  CHE NON MANCHERA'.

Un amico mio omonimo scrive:

“Gregory Baum, sacerdote che oggi ha 93 anni e si è spretato, in occasione del suo ultimo libro pochi mesi fa, ha rivelato di essere omosessuale da quando aveva quarant’anni, cioè dal 1964.

Dirai: che  importa che una decrepita checca faccia outing.

Ebbene, Baum fu l’estensore della prima parte del documento conciliare Nostra Aetate, da cui parte la Nuova Rivelazione quella per cui gli ebrei non sono tenuti a convertirsi, perché, tanto, i doni

Leggi tutto

DENTRO IL "DEEP STATE"  E' GUERRA APERTA.

Fortuna per i media, la diffusione di “Vault 7”, ossia degli 8760 documenti compromettenti della Cia da parte di Wikileaks, ha coinciso con la Giornata della Dddonna, festa mondiale obbligatoria come lo  Shoah  Day. Sicché pagine su pagine, servizi tg su servizi tg sulle “dddonne” in piazza,   servizi internazionali su uno sciopero mondiale delle “ddonne” che ovviamente non è riuscito… e su Vault 7 poco o niente.

Il fatto che la Cia abbia un programma software (UMBRAGE) che

Leggi tutto

                                                           di Roberto PECCHIOLI

 

Un saggio di alcuni anni fa di Cesare Ferri, uno dei cattivi ragazzi della Milano degli anni Settanta, lungamente perseguitato dalla cosiddetta democrazia, si intitolava L’età del Canbastardo. Era un lungo monologo del protagonista, moderno Don Chisciotte, contro i mulini a vento della modernità e della degenerazione, con il linguaggio immediato e fiorito di chi parla innanzitutto a se stesso. Ne aveva per tutti, il sanbabilino invecchiato, un po’ sgualcito dalle esperienze della vita, ma lucidissimo

Leggi tutto

Perché tornino a battere cuori di cavalieri

di Andreas Hofer (dal blog di Costanza Miriano)

L’uomo contemporaneo è in crisi di virilità. Roberto Marchesini in un aureo libretto traccia una preziosa mappa per permettergli di riscoprire se stesso e la grandezza della sua vocazione attraverso il difficile – e al tempo stesso esaltante – cammino delle virtù. Solo così nel petto dell’uomo del terzo millennio tornerà a battere il cuore di un cavaliere medievale. Le prime fra tutte le virtù sono, naturalmente, quelle dette “cardinali”.

A

Leggi tutto