Maurizio Blondet

"GLI S-400 NON HANNO IL TEMPO DI ACCERTARE  LA NAZIONALITA' DELL'ATTACCANTE"

Gli Stati Uniti hanno dichiarato di “star riflettendo ad effettuare colpi contro l’armata siriana”. In risposta a tale riflessione, il ministero russo della  Difesa ha annunciato che la Russia abbatterà ogni mezzo volante non identificato in Siria, precisando che  “bisogna essere coscienti che i sistemi anti-aerei S-300 e S-400 non avranno il tempo di determinare in linea  diretta il tragitto preciso dei missili e la loro appartenenza. E chi pretende che esistano aerei invisibili si espongono a grandi sorprese”:

Leggi tutto

Siria ha abbattuto caccia Israele? Ciò cambia le cose. Erdogan  cambia ancora cavallo.

Israeliani lo  negano. Damasco lo conferma: nella notte del 17, i suoi S-200 hanno abbattuto un caccia che aveva colpito “armamenti destinati a Hezbollah”.

Certo è che le sirene d’allarme, come per un attacco aereo imminente, hanno suonato alle 2  del mattino  in Israele,  o per meglio dire  nella colonia  giudaica Aqwar presso  il Giordano, mentre   le esplosioni di missili lanciati dalla anti-aerea siriana facevano tremare i cieli di Sion.  Il ministro giudaico della Difesa,  la bestia Avigror Lieberman, a

Leggi tutto

Per i bambini di Mossul, la Goracci non piange.  Chiediamoci perchè.

“Non abbiamo né pane né acqua”, dice la donna: “Facciamo appello alle organizzazioni umanitarie,   che ci invino aiuti, soprattutto pane e acqua, e anche beni come gas, combustibile, generatori elettrici”.  E’ una delle forse  centomila persone fuggite da Mossul, sottoposta ai bombardamenti americani dall’ottobre scorso per “liberare Mossul da Daesh”. L’operazione  è stata chiamata “Inherent Resolve”, che sarebbe “determinazione innata”. Gli  americani però, agli sfollati non offrono alcun aiuto umanitario.   Migliaia  di sfollati si  affollano nel villaggio  di Hammam al-Alil,

Leggi tutto

di Roberto PECCHIOLI

“Chi vusa pusé, la vacca è sua” è un vecchio detto lombardo, nato nei fori boari, tra le compravendite degli animali. Fu anche il titolo di uno dei più popolari spettacoli di Felice Musazzi e dei suoi Legnanesi, la compagnia dialettale “en travesti”, (ma non transessuale!) che calca le scene della Lombardia e dell‘Italia settentrionale da ben oltre mezzo secolo.

Sì, chi urla più degli altri avrà la vacca, oggi più di ieri, con i megafoni

Leggi tutto

Lunedì 20 marzo, torno in Tribunale per una denuncia di diffamazione di cui sono stato oggetto da parte dei radicali. Nel mio primo libro Da servo di Pannella a figlio libero di Dio avevo scritto servo sciocco in corsivo. Quasi una metafora, come scrisse Gianluca Veneziani su L’Intraprendente di qualche mese fa (l’articolo lo troverete in calce), che è il solo ad essersene occupato.

La vicenda è ignota a molti, perché tanti hanno preferito non occuparsene, non scriverne e non

Leggi tutto

GENTILONI HA MESSO PROFUMO IN LEONARDO-FINMECCANICA. MISSIONE:  SMANTELLARE E sVENDERE I PEZZI

 

 

(MB: Un governo che non ha  alcuna legittimità,  che dovrebbe esistere solo per varare la legge elettorale onde farci finalmente votare e poi scomparire  alle elezioni, compie gravissime operazioni di svendita del patrimonio pubblico italiano.  Per coprire i buchi fatti dalla casta parassitaria e dal PD (vedi Montepaschi).

L’ARTICOLO DI DAGOSPIA CHE ANTICIPAVA LA MISSIONE DI PROFUMO: SMANTELLARE FINMECCANICA E VENDERLA A PEZZI

http://www.dagospia.com/rubrica-4/business/profumo-finmeccanica-by-renzi-poi-non-vi-lamentate-se-grillo-si-prende-143750.htm

 

NOMINE: A LEONARDO ARRIVA PROFUMO, DEL FANTE IN POSTE  (ANSA) – Al vertice

Leggi tutto

STEVE BANNON ASPETTA L'APOCALISSE. ED ANCHE I SUOI NEMICI.

Domanda: quando esploderà la mostruosa bolla finanziaria, se cominciano le rivolte e i saccheggi dei supermercati  e distributori di benzina,  e gente armata piena di rabbia ti cerca – come fai tu, povero milionario di Wall Street, ad uscire da Manhattan? Perché se sei milionario, magari hai pensato a comprarti un rifugio ben arredato negli Appalachi o in Nuova  Zelanda; ma comunque abiti a Manhattan, o al massimo a Long Island.  Le quali sono due isole. Il che in caso

Leggi tutto