Maurizio Blondet

Atti, misfatti e  soprusi  di "266" il misericordioso

Aldo Maria Valli è il Vaticanista del TG1. Per questa posizione ufficiale, ma anche per convinta e umile disciplina di cattolico praticante qual è,  non ha mai partecipato alle critiche forti, alle polemiche che sull’operato di questo Papa sono cresciute tra cattolici in vista (Antonio Socci)  e perfino  tra i vaticanisti (basta citare Marco Tosatti de La Stampa e Sandro Magister di Repubblica).  D’altro canto, non si è mai unito agli adulatori mediatici  e  ai lecchini sempre più numerosi  attorno

Leggi tutto

FINALMENTE LA VERITA’ SU  REGENI! “ E’ STATO MANDATO A MORIRE DAI SERVIZI INGLESI” - L’EX CAPO DEI ROS MARIO MORI:

“LA SUA PROFESSORESSA DI CAMBRIDGE E’ PROBABILMENTE AGENTE DEI SERVIZI BRITANNICI”

 IL RAGAZZO ERA INCONSAPEVOLE ED È STATO VENDUTO – OPERAZIONI DEL GENERE LE HO FATTE ANCH’IO. SE MANDO UNO DEI MIEI AGENTI È PIÙ DIFFICILE, MA SE UTILIZZO PERSONE COME REGENI SONO FACILITATO. 

 

Regeni era uno studente che svolgeva un lavoro assegnato da una università inglese. Ma a Londra chi ha assegnato la ricerca a Regeni in Egitto è una professoressa, Abdelrahman, di origine egiziana e vicina alla

Leggi tutto

Xi apostolo del liberismo globale?  Per favore....

A Davos, i miliardari, economisti  di corte e politici orfani di Obama  si sono stretti attorno a Xi Jinping:  “Ultimo difensore del libero-scambio!”,  l’hanno acclamato baciandone le mani.  Si capisce dalle foto come Xi se  la rideva.

Liberista, la Cina? Sul riso importato  applica tariffe del 34 per cento.

Come tutti i paesi asiatici, del resto (il Giappone impone dazi del 300%), e  fanno benissimo:  anzitutto bisogna salvare i contadini nazionali,  sottrarli agli incerti del mercato mondiale , alle sue

Leggi tutto

Sul saggio di Danilo Quinto, "Disorientamento Pastorale"  - Recensione di don Antonio Livi

 di Antonio Livi

 

(MB. Danilo Quinto è stato per un ventennio  militante radicale, collaboratore di primo piano di Marco Pannella, tesoriere del Partito Radicale per il quale ha raccolto decine di milioni di euro. Nel 2003,la conversione alla fede cristiana.   Contro di lui si scatena il potere :  g viene isolato,   ridotto in povertà,   gli vengono negati i diritti per il lavoro prestato per vent’anni come dirigente, viene perseguitato  anche giudiziariamente – perché invece di tacere,  dice

Leggi tutto

I soliti noti offrono a Trump un'idea  nuova:  combattere i russi   in Siria.

 

Trump  vuol disimpegnarsi dalla Siria?  Invece,  le stesse  forze ‘americane’  che sono dietro il  programma di  Obama sul “regime change”, il rovesciamento di Assad e  l’instaurazione di un territorio wahabita, cercano di “vendere”  lo stesso programma a Trump.   Sembra incredibile?  Si tratta di tre think-tank che,  in previsione di una vittoria di Hillary, hanno costituito a luglio un “ “Combating al-Qaeda in Syria Strategy Group” , perché naturalmente,  come prima, si progetta un intervento armato americano contro Assad

Leggi tutto

 

di Stefano Maria Chiari

Preti maltesi sono stati minacciati dai loro vescovi di sospensione a divinis se non danno la Comunione ai divorziati. Un prete colombiano  è stato di fatto sospeso a divinis per lo stesso motivo.

Ora,  è chiaro che ciò nasce dalla Amoris Laetitia – interpretata come un sì incondizionato alle Comunioni di divorziati conviventi. Ma la lettura del testo non autorizza affatto questi atteggiamenti punitivi, persecutori, da parte dei vescovi “aperti”. Anzi, mantiene volutamente una notevole

Leggi tutto

Promemoria per El Papa:  i  nazionalisti fanno la  pace. Le democrazie, le guerre.

Fra i commenti dei global-progressisti  ostili a Donald Trump, non poteva mancare questo: “E’ un nazionalista. E i nazionalismi, prima o poi, sono destinati a farsi la guerra”:  così Timothy Garton Ash,  maitre a penser del Guardian,  gran difensore di Israele.  Immediatamente seguito sulla stessa linea da “El Papa” il quale, nel suo modo obliquo, ha subito  avvicinato Trump a Hitler: «Per me l’esempio più tipico del populismo, nel senso europeo, è il 33 tedesco» ha detto Papa

Leggi tutto

Godiamoci quel che Trump ci dà. Perché  sappiamo cosa non darà.

E’ stato già  impagabile sentire il sibilo con cui Marco Taradash,  soffocando di rabbia, commentava il discorso di Trump: “…Fascista…”.  Ma ilpiù articolato nell’esprimere la rabbia della setta è Charles Krauthammer,  il  principale commentatore J del Washington Post: un fanatico di tutte le guerre  che i precedenti presidenti americani hanno fatto per il (presunto) bene di Sion. Questo  super-Israel First ha colto nello slogan trumpiano  “America First”  il  nome “del partito isolazionista degli anni ’30  che si

Leggi tutto