Maurizio Blondet

Il regime di El Papa sui cattolici:   censura, persecuzione, brutalità e mutismo.

El Papa è sul punto di cogliere un altro “grande successo” politico. Più  grosso della riapertura dei rapporti fra Cuba e Washington, che il mondo ha applaudito.  E’ la pacificazione  della Chiesa con la Cina.  L’accordo prevede il riconoscimento reciproco dei vescovi: quelli della Chiesa clandestina fedeli a  Roma, e quelli della Chiesa Patriottica nominati dal Partito Comunista. L’appartenenza alla Chiesa Patriottica era stata dichiarata “Incompatibile” con la dottrina cattolica da Benedetto XVI. Adesso c’è molta fretta di “lanciare ponti”,

Leggi tutto

Ormai non fingono nemmeno più. Di essere civili.

E’ stato il  New York Times a scriverlo sabato scorso: la Cia   ha fornito alle milizie di Al Qaida  quantità praticamente  illimitate di armamenti.  Cita un comandante ribelle entusiasta: “Chiediamo munizioni e missili e otteniamo più di quanto chiediamo”.   Missili anticarro, missili Stinger a spalla, armi sofisticate che implicano un addestramento professionale, sono  giunte nella sacca di Aleppo tenuta dai  “ribelli’,  consentendo loro la controffensiva  e la riapertura della via di rifornimento – rifornimenti che continuano a passare dalla Turchia. 

Leggi tutto

Ucraini uccidono due soldati russi. Provocazione demente nel clima di frenesia .

L’8 agosto,  commandos  di Kiev con mezzi corazzati  hanno sferrato un attacco “massiccio” in due fasi    per penetrare in Crimea, uccidendo  due guardie di frontiera russe e ferendone due.  Immediatamente, Norman  Dzhelalov, un dirigente dei Mejlis Tataro,  un organo dei tatari di Crimea di cui l’Occidente  eccita il secessionismo, ha lanciato l’allarme su Facebook: “Grandi masse di materiale militare russo  è stato concentrato fra Armyansk e Dzzankhoy” vicino al posto di frontiera aggredito  –  Nella speranza di una reazione armata

Leggi tutto

Londra: la nuova Thatcher sta seppellendo la vecchia. Cambia il paradigma?

Giustamente  Sapir lo segnala come una rivoluzione:  la premier Theresa May, conservatrice, dello stesso partito che fu della Thatcher, ha annunciato il lancio di una vera politica industriale.  Non saranno i “mercati”   nella loro spontaneità, né la finanza così brava ad allocare i capitali, a pilotare il post-Brexit,  ma una politica volontarista  (così la chiama Sapir) di sostegno alle industrie del paese:  quelle rimaste dopo 35 anni di desertificazione e delocalizzazione thatcheriana.

Theresa May et le changement de paradigme

La 

Leggi tutto

(MB – Leggere il pezzo   – che riprendo dal Sussidiario.Net –   fino in fondo: perché Draghi fa’ il Quantitative Easing comprando i titoli di Stato non direttamente dallo Stato, bensì solo sul mercato secondario? )

FINANZA E POLITICA/ La “domanda scomoda” per Draghi 

Pubblicazione: lunedì 8 agosto 2016

Giuseppe Pennisi

La prima settimana di agosto si è chiusa con due non buone notizie per l’Italia e, quindi, per chi ne ha responsabilità di governo. I dati Istat sulla produzione industriale

Leggi tutto

Hillary Clinton, l'Oscura

La candidata Hillary Clinton è regolarmente accompagnata nelle sue apparizioni pubbliche da un signore obeso che sembra il suo assistente medico.   In  una foto l’obeso tiene in mano un auto-iniettore  di  diazepam.   Il diazepam   – nome commerciale  Valium –  è indicato nel trattamento di ansia, insonnia, paranoie;  persino allucinazioni;  ma anche,  in questa forma iniettabile,  per il controllo di spasmi muscolari   di varia gravità, anche come attenuante degli spasmi da sclerosi multipla    La  candidata ha subito nel 2013 un ictus, 

Leggi tutto

Madame Boldrini,  perché si sente autorizzata a darci lezioni?

L’altro giorno ho sentito la filippica della Boldrini sull’ultimo delitto:  “I femminicidi non finiranno se non saranno anche gli uomini a rivoltarsi contro questa infamia”; poi la prevedibile analisi sociologica progressista, in base alla quale accusa i maschi omicidi come venienti da un passato retrogrado e primordiale, quello dei “tabù”, della “discriminazione” (  i tempi della “verginità e del matrimonio indissolubile”, evidentemente)   – ovviamente disconoscendo invece che questo genere di delitti viene al contrario dalla ipermodernità:  dall’effetto che ha sui

Leggi tutto