SEVERO MONITO DI MOSCA ALLO STATO CANAGLIA - USA - CHE CONTINUA LA GUERRA.

Un fatto gravissimo è accaduto in Siria il 19: i “terroristi buoni” sostenuti dagli USA (Al Nusra)  hanno lanciato un’offensiva a sorpresa nel  nord della città di Hama. Hanno  attaccato una zona di de-escalation ( accettate anche dagli americani), e il loro scopo era, con una manovra a tenaglia,  di accerchiare e catturare  il plotone (29 membri) della polizia militare russa che è lì proprio per controllare e far rispettare la de- escalation.  Quasi sopraffatti dalla enorme superiorità numerica degli

Perché i russi  hanno vinto in Siria. Lo spiega un ufficiale francese.

“Lezioni operative di due anni  di impegno russo in Siria”,suona così il titolo della valutazione di Michel Goya, 63 anni colonnello delle truppe di Marina, brevettato alla  scuola di guerra, docente e storico. Il testo è interessante perché, in controluce, suggerisce dove e come gli americani hanno militarmente sbagliato.

 

 

Michel Goya.

Piaccia o no, esordisce dunque Goya, l’intervento russo “è stato un successo”.

E perché è stato un successo?  “Perché ha conseguito il suo obiettivo politico primo,  che

DOPO TANTI SUCCESSI, ANGELA MERKEL FACEVA MEGLIO A RITIRARSI

Il  24  settembre, le elezioni tedesche.  Nessuna sorpresa: vincerà Angela Merkel nata Kasner.  Dopo la Brexit e l’ascesa di Trump subito messo sotto tutela militare – segno della crisi epocale, gli Usa sono governati da una junta, come  un paese sudamericano –  ai circoli  tedeschi che contano  è venuta persino la voglietta di sostituire gli Stati Uniti come “guida dell’Occidente”, secondo lo  Handelsblatt, che è il Sole 24Ore della Confindustria teutonica: precisamente come continuatrice della globalizzazione,  come faro dei valori

SUICIDIO DEMOGRAFICO DELL'EUROPA. ED E' VIETATO  PIANGERLA.

Niente figli. Né Angela Merkel né Teresa May, né Macron  né Gentiloni hanno figli. E non basta: sono senza  figli anche il primo ministro svedese, olandese, irlandese, del Lussemburgo.  Senza figli Christine Lagarde, governatrice del Fondo Monetario Internazionale.  Solo lo spagnolo Mariano Rajoy e il belga Charles Michel ne hanno due ciascuno. E’ la prima volta nella storia che questo avviene, dice Charles Gave, economista e pensatore: “E chi non ha figli non ha la stessa visione del futuro di

Contro  la  pace in Siria, hanno creato  le Brigate LGBT

Sembra essere l’ultima escogitazione dei competenti uffici di propaganda e sovversione Usa per continuare  ancora un po’ la guerra ad Assad. E non si sa se ridere o piangere. Ecco la notizia:

“Brigate internazionali di combattenti LGBT  in Siria  stanno unendo le forze con le milizie curde sostenute dall’Occidente onde ‘combattere contro l’ISIS” colpevole della persecuzione degli omosessuali”. Ovviamente   combatteranno anche contro il governo legittimo siriano, in quanto omofobo e fascista.

I media mainstream anglofoni stanno facendo sforzi sovrumani per

Bergoglio: una carriera e le sue macerie - 2

“Sono un po’ furbo, mi so muovere”, ha detto una volta di sé Bergoglio.  “Sa gestire molto bene i fili del potere”, ha confermato padre Eduardo de la Serna, del Segretariato di Cura per i poveri, che lo ha conosciuto bene.  Come e con quali metodi, lo ha spiegato Alejandro Brittos, un giornalista argentino che ha condotto un’inchiesta sul passato di Francesco, a cui ha dato il titolo: “Come l’“umile” Bergoglio preparò la scalata ai vertici della Chiesa”.   E’ un

IL "CREDO" DI BERGOGLIO. UN REFERTO CLINICO?

Bergoglio, riportano fonti certe e filo-bergogliane, ha scritto questa “professione di fede”  poco prima di essere ordinato sacerdote.  Le sottolineature sono mie:

 

Credo

 Voglio credere in Dio Padre, che mi ama come un figlio, e in Gesù, il Signore, che ha infuso il suo Spinto nella mia vita per farmi sorridere e portarmi così nel regno della vita eterna.

Credo nella mia storia, permeata dallo sguardo benevolo di Dio, che nel primo giorno di primavera, il 21 settembre, mi

LA PIU' SATANICA PRIVATIZZAZIONE.

L’espansione della NATO ad Est, nei territori dell’Ex Patto di Varsavia,  è giustificata dal rinnovato pericolo russo? Il vero motivo è scritto nero su bianco  in un articolo del New York Times. Traduco:

I fabbricanti  occidentali di armamenti hanno fatto pressioni durissime per l’espansione della NATO  ai paesi ex-satelliti dopo il collasso del comunismo.  E da allora hanno premuto e influenzato sia i vecchi stati-membri NATO  sia i nuovi perché non si sviassero fuori dall’Alleanza per acquisti di