SE DICI LA  VERITA', GLI INTOCCABILI TI ROVINANO.

“Per capire chi vi comanda basta scoprire chi non vi è permesso criticare”, disse Voltaire.

Ora  che un giudice (che non ci è permesso criticare)  ha condannato  il senatore Pillon per aver  detto che “le iniziative di informazione  contro l’omofobia dell’associazione con gli studenti degli istituti superiori fossero in realtà degli inviti ad avere rapporti sessuali tra persone dello stesso sesso”.  Ora sappiamo che  non solo ci comandano i giudici, ci comandano le associazioni LGBT.

 

Abbiamo visto

Leggi tutto

RATZINGER:  LA SODOMIA  CLERICALE VIENE DAL '68

Siccome più di un lettore mi ha chiesto di commentare il  lungo testo dell’emerito Ratzinger  sulla Chiesa e lo scandalo degli abusi sessuali , voglio premettere anzitutto che non mi riconosco alcuna particolare competenza di esegeta ratzingeriano; che  questo sito non è “di Chiesa”, ma si occupa di politica estera, economia e cultura  e morale interpretate da uno che crede e  aspetta la  redenzione;  che esistono altri siti ed autori  dedicati al tema della Chiesa e della sua crisi,  a

Leggi tutto

Perché?

Dallo scorso  ottobre, l’Equador  aveva imposto a Julian Assange un protocollo di comportamento che regolava le  sue visite, le sue comunicazioni,  anche la sua igiene all’interno dell’ambasciata.

“Il   nuovo presidente dell’Ecuador, Lenín Moreno”,  lo ha cacciato per  fatto personale: ” ha accusato il fondatore di WikiLeaks, Julian Assange, di aver violato ripetutamente le condizioni di asilo nell’ambasciata

Leggi tutto

DI COLPO, I  "RICCHI DI STATO" PAIONO PIU' SOLLEVATI

(copio e incollo, non ho voglia di spenderci energie mentali)

Luigi Di Maio sta con Angela Merkel

“LONTANI DA ORBAN”. Intervista a Die Welt del vicepremier in cui cerca la sponda della Merkel nei giorni in cui Salvini parla con l’Afd

“Il dibattito sul surplus commerciale tedesco non è la panacea di tutti i mali. Mi piacerebbe lavorare di più con la Germania nella politica industriale. Vorrei una maggiore collaborazione tra le due industrie automobilistiche, dovremmo lavorare insieme all’esportazione”.

Leggi tutto

NOTIZIE FRESCHE SUI "JIHADISTI DELLA NATO"

Io sono un soldato dell’Americano sul campo. Eseguo gli ordini”: così, il 5 aprile, ha   dichiarato  il primo ministro del  Kosovo, lo staterello ritagliato  dalla Serbia dall’intervento militare NATO del  1999 con bombardamenti di 78 giorni  su Belgrado.    Il nome di questo “primo ministro” è  Ramush Haradinaj,  è stato uno dei capi dell’UCK (l’esercito del Kosovo) insieme al “Presidente” attuale,  Hashim Thaci,   e come lui già noto per le mani in pasta nelle grosse attività  criminali.

https://www.fort-russ.com/2019/04/major-confession-kosovos-pm-i-only-carry-out-u-s-orders-im-an-american-soldier/

Secondo

Leggi tutto

A  PESTE FAME ET BELLO LIBERA NOS, DOMINE

 

Il  7 aprile:

Maestra con tbc latente da 30 anni contagia gli alunni

Eseguiti finora controlli su 800 persone

Un batterio della tubercolosi, contratto da una maestra e rimasto latente per quasi trent’anni, sarebbe alla base di una serie di casi verificati nei giorni scorsi in una scuola di Motta di Livenza

Poi risulta che è colpa dell’insegnante, che  nonostante i sintomi (dimagramento, tosse) non si è fatta visitare percé temeva di avere  il cancro…Presenta un quadro “imponente, come

Leggi tutto

CURANO PER CAMBIO DI SESSO BAMBINI DI TRE ANNI

Scandalo a Londra. Dal Daily Mail:

Fine dell’esperimento  transgender sui bambini  “dicono i lavoratori  che  hanno dato l’allarme  dopo essersi licenziati dalla clinica, che trattano pazienti di appena tre anni

  • Cinque dipendenti i della clinica GID (Gender Identity Development Service) si sono dimessi
  • I medici hanno riferito che i bambini stanno ricevendo una  terapia per il cambio di genere  inutile
  • Un informatore rimase in servizio solo per impedire a più bambini di farsi curare
  • Il numero di giovani indirizzati al
Leggi tutto

IL MOSTRUOSO SENZA LIMITI

Nebraska, a 61 anni partorisce per il figlio gay. “Un dono di una madre”

Nebraska, a 61 anni partorisce per il figlio gay. "Un dono di una madre"
Elliott Dougherty, Matthew Eledge sua madre Cecile, e la piccola Uma (reuters)

“Nello stato del Midwest, di cultura conservatrice, l’uomo e il coniuge avrebbero avuto problemi nell’adozione. Aveva anche perso il lavoro dopo il matrimonio”

 

 

 

(Repubblica la racconta come trionfo dell’amore  senza limiti in una famiglia felicemente aperta.  Chissà se racconta allo stesso modo la storia qui sotto:)

COPPIA LESBICA ABUSA I

Leggi tutto