Fonte:
s://sputniknews.com/20220929/trump-offers-to-head-russia–ukraine-peace-negotiations-after-nord-stream-incident-1101344376.html
Trump si offre di guidare i negoziati di pace tra Russia e Ucraina dopo l’incidente di Nord Stream
 29.09.2022
Ekaterina Blinova
L’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha fatto il suo nome per mediare un accordo di pace tra Russia e Ucraina il 28 settembre tramite Truth Social, la sua piattaforma mediatica, citando la falla nel sistema di gasdotti Nord Stream.
Donald Trump è intervenuto mercoledì su Truth Social per discutere dei
Leggi tutto

Un mio articolo del 2015 che spiegava tutto

titolo originale:

Il nostro vero nemico è il grande alleato. La prova definitiva

  

«Per gli Stati Uniti la paura primordiale è il capitale tedesco, la tecnologia tedesca, unita con le risorse naturali russe e la manodopera russa: è la sola combinazione che ha fatto paura agli USA per secoli»: così George Friedman, il fondatore del centro di analisi strategiche Stratfor, nel discorso che ha tenuto presso … Leggi tutto

Dal discorso di Putin di accettazione delle repubbliche del Donbass nel seno della Russia

Il solo leader al mondo che ha la calma audacia di descrivere la corruzione marcia dell’Occidente come “satamismo”.

L’Occidente nega le norme morali, la religione, la famiglia. Vogliamo davvero che in Russia ci sia il “genitore numero uno, due, tre” invece di “mamma e papà” e che nelle scuole si impongano ai bambini perversioni che portano al degrado e all’estinzione, supponendo che ci siano alcuni generi, … Leggi tutto

meloni-lamenta

I mercati azionari globali sono crollati insieme ai portafogli obbligazionari sono crollati del 21% quest’anno. Di solito avviene il contrario: quando le azioni crollano, salgono le obbligazioni (essenzialmente titoli di Stato, debito pubblico, bonds, btp) perché gli speculatori li acquistano in massa per coprirsi dalle perdite azionarie.

Per esempio nella grande crisi Lehman del 2008, scrive Zibordi, “ totale della ricchezza finanziaria, investito in azioni e obbligazioni calò del -8,6% al massimo, perchè il crollo delle borse era compensato da … Leggi tutto

blinken-e-nuland

John Helmer è un originale giornalista americano che ha scelto di vivere in Russia quando era ancora URSS. Si dichiara il corrispondente estero più longevo in servizio continuo in Russia. Ha entrature insuperabili nei settori del potere russo; quando afferma qualcosa in uno dei suoi articoli, è perché l’ha saputo da lì.

Ecco quello che scrive con estrema sicurezza:

L’operazione militare di lunedì notte […] è stata eseguita dalla Marina polacca e dalle forze speciali.

Aiutate dall’esercito danese e Leggi tutto

michele-arcan

Padre Paisios….

Ciò arriva a seguito delle rivelazioni secondo cui i comandi turchi hanno tenuto un incontro online nel cuore della notte per discutere delle possibilità di invasione delle isole greche, nonché delle minacce molto chiare mosse nei giorni scorsi contro la Grecia.

https://twitter.com/oulosP/status/1574752663790551043

Fregate, sottomarini, missili, elicotteri e jet da combattimento, incluso il Rafale, sono in piena formazione e schieramento, carichi di tutti i loro sistemi d’arma, insieme ai francesi.  È passato MOLTO TEMPO da quando la Grecia ha … Leggi tutto

Troppo tardi..

BERLINO

Migliaia di persone hanno manifestato lunedì sera in diversi Stati della Germania orientale per protestare contro la politica energetica del governo e le sanzioni contro la Russia. I manifestanti hanno gridato slogan contro il governo di coalizione del cancelliere Olaf Scholz e hanno portato striscioni con i messaggi “Stop all’esplosione dei prezzi”, “Stop alla guerra, stop alle sanzioni” e “Aprite subito il Nord Stream”.

Secondo la polizia, le proteste più grandi hanno avuto luogo nello Stato della … Leggi tutto

Toh chi si rivede: i giovani non lo conoscono, ma noi vecchi sì.

Meadow, scienziato dei sistemi, è stato l’anima (nera) del Club di Roma, think tank globale ma in realtà finanziato da Agnelli (il suo direttore Aurelio Peccei era un dirigente Fiat) che ha predicato dal suo inizio (1968) l’assoluta necessità di ridurre la popolazione mondiale. Nonché il vero autore unico del saggio “I limiti dello sviluppo” (The Limits of Growth) il trattato malthusiano che nel 1972 modellava le … Leggi tutto