“Ogni bambino affidato “rende” 200 euro al giorno. O più.”

(trovato su twitter, a firma Marco Campanini)

Un inchiesta nel 2014 aveva riscontrato ben oltre 100 conflitti di interessi tra giudici onorari ed associazioni in Italia: l’allontanamento veniva deciso da giudici onorari che ricoprivano posizioni apicali nelle associazioni alle quali i minori venivano affidati.

Si tratta di psicologi, medici e assistenti sociali che da un lato sono chiamati a pronunciarsi sull’allontanamento dei minori dalle famiglie di origine e che parallelamente sono anche titolari, dipendenti o consulenti di centri di affido o istituti di accoglienza dei minori.

Inoltre per ogni minorenne affidato la retta minima giornaliera, pagata da comuni e aziende ospedaliere, è di 200 euro, ma può arrivare anche a 400.

In Italia sono circa 30 mila i bambini ospitati in case d’affido e comunità protette, e il fenomeno da anni è in forte crescita. Per fare un paragone dell’anomalia, in Germania e Francia, dove la popolazione è maggiore, il numero degli affidi si attesta a 8 mila e a 7.700.

L’affidamento delle politiche sanitarie e sociali al ha prodotto una società malata dove la famiglia, avulsa dal suo fondamentale ruolo di agenzia primaria di tutela dell’integrità psico-fisica del minore viene eterodiretta da una società distorta.

Il Presidente Fondazione Italiana Autismo (FIA), nonché senatore del in questi giorni si è dimenticato della . D’altronde, esiste un business altrettanto redditizio che necessita di essere mantenuto in vita, quello dell’immigrazione.

(qui a fianco: il senatore PD Davide Faraone al selfie con Carola,  che la sinistra all’unisono chiama Antigone  – La sinistra,  che viola le leggi più sacre,  ha adottato la rappresentante dei potenti che possono infischiarsene delle leggi italiane )

Incredibile donna. Grande tensione, la sensazione di avere tutti contro, ma la forza le deriva dalla convinzione di essere dalla parte giusta. Noi siamo qui a bordo con lei per esprimerle solidarietà anche a nome di tutti voi.

 

 

Chi è Marco Campanini? 

Parole sue: “Disabile, laureato in giurisprudenza e criminologia, consigliere, disoccupato. Combatto contro la politica ingiusta nei confronti delle persone con disabilità”. E’ autore di questo manuale:

C’era già chi cercava di lanciare l’allarme sulla Cosca degli Affidi e  i suoi  sporchi guadagni  nel 2013.   A tale data risale il video  qui sotto:

Pubblicato il 25 giu 2013

Finalmente Liberi è il nome dato a questa commissione di inchiesta costituita dentro Federcontribuenti e che si occuperà esclusivamente della questione dei bambini sottratti alle famiglie e dati in affidamento alle case famiglia. La Commissione, composta da un pool di avvocati ed esperti della Sindrome da alienazione parentale, Pas, avrà il difficile compito di far luce sulle gravi incongruenze di un percorso giudiziario e psicologico poco trasparente e non scientificamente appropriato. Il dramma dei genitori a cui viene sottratto con troppa facilità un figlio come la questione dei rimborsi di Stato dati a queste strutture ha fatto nascere la necessità di una commissione ad hoc.
Print Friendly, PDF & Email