L’analisi Sapelli. Vi spiego come l’America premerà sull’Italia tramite Renzi e Veltroni.

L’accordo Ue-Cina, le inedite sintonie Regno Unito-Germania e l’Italia in attesa di un soccorso di Biden. L’analisi di Giulio Sapelli

L’Italia è un punto cruciale delle catene produttive industriali tedesche e – in misura minore – di quelle francesi. […]

Il Brexit italiano, non dall’Ue, ma dal suo nucleo dominante, non è voluto dagli italiani, ma dalle potenze europee dominanti. La sola sponda diplomatica che poteva arginare la caduta di rango dell’Italia – e che si è verificata così rapidamente grazie ai governi Conte-1 e Conte-2 – era (e forse ancora è, chissà?) quella degli Usa. Essa certamente si è posta in moto, ma con la lentezza inevitabile del corso degli eventi e delle regole della successione che per fortuna ancora sussistono. Ma in questo caso non si fa che accentuare il fatto che l’iniziativa Usa non potrà affatto far cadere un Governo come l’attuale, forse il peggiore che in Italia abbiamo avuto dopo quelli dell’Ulivo. La pressione Usa – che certo si esercita – non potrà che favorire componenti di questo Governo per accrescerne il potere spartitorio.

[…]

Renzi e Veltroni, per esempio, sono gli anelli della catena che collega il potere visibile e invisibile italiano con il potere visibile e invisibile nordamericano che si appresta a governare il mondo.

… come se si riproducessero di nuovo le “guerre italiche” dal 1494 al 1530, da diverse potenze straniere. La guerra per la conquista di ciò che rimane del potenziale economico e politico culturale italico è da tempo iniziata.

… La storia ritorna e sarà terribile.

L’integrale qui: (riproduzione è riservata)
https://www.ilsussidiario.net/news/scenario-2021-sapelli-usa-francia-e-germania-pronti-alle-nuove-guerre-ditalia/2111555/

Print Friendly, PDF & Email