Maurizio Blondet

fermo immagine dal video di  GARZILLO  SALVATORE villapizzone luogo aggressione capotreno

di Enrico Galoppini

(MB). Tempo fa’ avevo scritto: vi fanno paura gli immigrati maghrebini? Aspettate a vedere i Venezuelani! La loro bella gioventù arriva  già divisa in feroci gang armate ed assassine  in questo paese ventre molle, dove la legge “si applica ai nemici e si interpreta per gli amici”, dove le pene sono un’opinione, dove i giudici ideologici sono per principio dalla parte dell’immigrato, dove la polizia è totalmente impreparata ad affrontare queste “culture”, e dove – infine – … Leggi tutto

Elementi di teologia del Mercato. E di come somigli al wahabismo.

 

Ronald Harry Coase (scomparso nel 2013) è stato premio Nobel per l’Economia nel 1991. E’ stato lui a lanciare l’idea   che sta dietro ai protocolli di Kioto: l’idea che   possiamo risolvere i problemi ecologici causati dall’industrializzazione totale, l’inquinamento e il riscaldamento globale, non imponendo divieti che sarebbero inefficaci, bensì lasciando agire il mercato. In pratica, privatizzare i beni comuni rimasti, acqua ed aria compresa. Le imprese, dando a questi beni un prezzo, rimetteranno ordine nelle cose meglio di ogni … Leggi tutto

PAOLO SENSINI – L’ondata migratoria di quest’ultimo periodo, un periodo che per la verità dura ininterrottamente da oltre vent’anni, oltre a scardinare dalle fondamenta il principio di territorialità ha posto radicalmente in discussione anche un altro dei cardini che, in teoria, dovrebbero reggere tutto l’edificio “moderno” dello Stato: “no taxation without representation”, ossia nessuna tassa senza rappresentanza. Se uno Stato preleva forzosamente dalle tasche dei produttori il 70-80% dei loro introiti praticamente in cambio di nulla e in più Leggi tutto

( con l’aiuto di Luigi Copertino)

MB:  Papa Francesco, come al suo solito per allusioni, ha attaccato le apparizioni di Medjugorje. «Ma dove sono i veggenti che ci dicono oggi la lettera che la Madonna manderà alle 4 del pomeriggio e vivono di questo?», si è domandato derisorio. «Questa – ha affermato – non è identità cristiana».

Ora, siccome i credenti (fanatici?)   delle apparizioni sono milioni, e il principale è il celebre Padre Livio Fanzaga, inventore, fondatore di Radio Leggi tutto

Questa non la sapevo. La racconta il giornalista Jean Claude Guillebaud, accreditato a Bruxelles. Alla Commissione, “le conferenze stampa sono minuziosamente codificate. I portavoce non rispondono alle domande dei giornalisti se non sono state espressamente autorizzate, per iscritto. Anche in questo caso, se è in gioco un’attualità un po’ calda, il portavoce si contenterà di leggere il testo scritto che la sua gerarchia gli preparato…Il formalismo e il culto del segreto sembrano aver a poco a poco asfissiato il funzionamento … Leggi tutto

Washington preparara una Operazione Barbarossa 2.0 contro la Russia?”: titolo del giornalista Stephen Lendman (Progressive Radio Network), 7 giugno.

“Follia militare: capo del Pentagono valuta colpi nucleari contro la Russia” Niles Williamson per World Socialist Website, 5 giugno.

“Gli Usa contano di usare armi nucleari in Medio Oriente”: Michael Chossudovski, Globalresearch, 5 giugno 2015.

Sarà allarmismo di blogger alternativi si sinistra (ne avessimo in Italia di sinistri così) ma l’accelerarsi di simili titoli segnala il rapido aggravarsi del clima anti-russo … Leggi tutto

“Siamo qui per essere venduti”: così i migranti – quasi tutti subsahariani – che sono parcheggiati nel centro di raccolta di Zaouia, in Libia, un 50 chilometri ad ovest di Tripoli.   Due inviati di Le Monde sono riusciti a avvicinarli (non si conoscono i particolari): come risultai dai loro agghiaccianti racconti, diversi sono rtimasti vittime di retate delle ‘autorità’ libiche della zona e del momento.

 

“Le autorità ci accusano di voler partire per l’acqua, ma è falso”, dice uno … Leggi tutto

PAOLO SENSINI – Non c’è nulla di più insopportabile di chi, in nome di una presunta e del tutto fraudolenta “superiorità morale”, si erge a giudice supremo e decisore della vita altrui. Soprattutto essendo stato compartecipe (ideologicamente o spalleggiatore) dei peggiori crimini compiuti nella Storia. Impossibile dunque pretendere da chi ha fatto di questo habitus mentale una professione assai lucrosa, che possa cambiare natura. E’ un po’ come la favola della rana e dello scorpione…

http://www.infiltrato.it/inchieste/mafia-capitale-shock-inquinate-le-primarie-del-pd-tessere-comprate-e-file-di-rom-ecco-le-prove

Leggi tutto