Maurizio Blondet

PAOLO SENSINI – La Casta politico-burocratica è trasversale e non ha un colore prevalente, anche se un posto d’onore spetta di fatto e di diritto alla nomenklatura comunista e post-comunista. Capostipite di questa lunga schiera di “eletti” è l’ex presidente della Camera Pietro Ingrao, poeta, partigiano, anticapitalista, ispiratore di Nichi Vendola, ma anche vincitore nel 1934 di un Littoriale della cultura con un’esaltazione della bonifica mussoliniana delle paludi pontine dal titolo: «Coro per la nascita di una città» (Littoria).

Leggi tutto

Luigi Amicone

Anche cardinali e monsignori si fanno trascinare sul terreno sdrucciolevole dell’amore e dell’accoglienza. Non è questo di cui si discute, ma della vita umana ai tempi della riproducibilità tecnica

Mercoledì 27 maggio 2015, sui due principali quotidiani nazionali, una coppia di eminenti principi della Chiesa cattolica hanno risposto pensosi alla “sfida” posta dal referendum irlandese che ha approvato a larghissima maggioranza il “same-sex” in Costituzione, cioè il diritto al matrimonio di persone con lo stesso sesso e, di

Leggi tutto

Basta mettere in fila alcune notizie o voci di propaganda.

  • Lo Stato Islamico proclama di essere in grado di acquistare dal Pakistan, entro dodici mesi,   la sua prima bomba atomica e di farla penetrare negli Stati Uniti.   Se n’è vantato su Dabiq, la rivista patinata e plurilingue che Daesh pubblica con grande scialo.
  • E’ una vanteria? No, assicura il fotoreporter britannico John Cantlie: “Lo Stato Islamico ha miliardi di dollari in banca, così possono comprare un ordigno atomico attraverso
Leggi tutto

La Banca d’Inghilterra ha un piano B, segretissimo,   nel caso che il Regno Unito decida di uscire dall’Unione Europea. Ce ne hanno dato notizia i nostri media valorosi. L’Ansa ha persino titolato: “Gaffe clamorosa della Bank of England.
Ha mandato per errore al quotidiano Guardian una e-mail coi dettagli su un progetto segreto per valutare i rischi finanziari nel caso di una ‘Brexit’, l’uscita della Gran Bretagna dall’Unione europea. E’ stato uno dei dirigenti della banca che ha erroneamente

Leggi tutto

Dall’amico Francesco Ruggeri ricevo questa lettera amaramente divertente

 

 

Caro Maurizio,

sabato 23/5 ho partecipato a un convegno di “single” cattolici il cui programma prevedeva, tra l’altro, un’ora di adorazione eucaristica (assai ben predicata dal parroco della chiesa che ci ospitava e che tra l’altro è stato in ginocchio davanti al Santissimo per un’ora intera) cui sarebbe seguita una relazione tenuta da un prete (un altro, non il buon parroco), rettore di Seminario, pluridottorato e docente di varie discipline (Sacra

Leggi tutto

Basta mettere in fila alcune notizie o voci di propaganda.

  • Lo Stato Islamico proclama di essere in grado di acquistare dal Pakistan, entro dodici mesi,   la sua prima bomba atomica e di farla penetrare negli Stati Uniti.   Se n’è vantato su Dabiq, la rivista patinata e plurilingue che Daesh pubblica con grande scialo.
  • E’ una vanteria? No, assicura il fotoreporter britannico John Cantlie: “Lo Stato Islamico ha miliardi di dollari in banca, così possono comprare un ordigno atomico attraverso
Leggi tutto

Probabilmente quelli dello “Stato islamico” di al-Baghdadi ci sopravvalutano, hanno un troppo alto concetto di noi. Nella loro barbara ma lucidissima logica e nell’intento di provocarci e d’indignarci fino al punto di farci reagire alla cieca per dimostrare al resto dell’Islam sunnita che i “crociati occidentali” li odiano, dal momento che le decapitazioni non bastano adeso provano con le distruzioni di splendide, insostituibili opere d’arte. Non riusciranno nemmeno in tale intento. Ma, in attesa che ci privino di una delle

Leggi tutto

Confesso che di Norberto Achille, il presidente delle Ferrovie Nord, non avevo mai sentito parlare. Evidentemente non ha mai dato notizia di sé per qualche bel successo nella gestione dell’ente (una SpA posseduta al 57% dalla Regione Lombardia), fino a qualche giorno fa. Quando si è saputo che: “ Norberto Achille avrebbe utilizzato impropriamente la cassa della società, con acquisti   e spese per 600 mila euro. Fra queste spese brillano: “ abbonamento pay tv, pasti al ristorante, capi d’abbigliamento

Leggi tutto