Maurizio Blondet

                                                                di Roberto PECCHIOLI

                                                                           I parte

La felicità è la grande promessa mancata della modernità, attraversata dalle grandi narrazioni del progresso, della libertà e della felicità. L’utopia dei Lumi ha avuto esiti catastrofici, trasformandosi ben presto nello scatenamento della materia, che ha rovesciato la visione della vita degli europei e degli americani. Probabilmente a Thomas Jefferson, ispiratore della dichiarazione d’indipendenza americana del 4 luglio 1776, dovette sfuggire la portata immensa del preambolo a lui attribuito in cui si afferma: noi consideriamo

Leggi tutto

MACRON ci insegna la democrazia. Due punto zero.

Giustamente Emanuel Macron ha detto di non aver tempo da perdere  con i governani italiani, lebbra populista di destra, razzista e anti-democratica. Lui  aveva fretta di tornare a Parigi per il XIX atto :  ha dato ordine ai comandi militari di affiancare la polizia nelle piazze  con i corpi speciali, e se occorre, fare  fuoco.

Lo ha confermato venerdì mattina il generale Bruno Leray, governatore militare di Parigi,  intervistato su France  Info: i soldati della “operazione Sentinelle” (quella  messa sulle

Leggi tutto

LA UE "TEDESCA" ,  ARRETRAMENTO STORICO

Qualche settimana fa, il governo tedesco s’è accorto che la Germania  è rimasta indietro  nella Intelligenza Artificiale (AI)  rispetto all’Asia e agli Usa.   “Stanzieremo enormi somme per recuperare vigorosamente  e portare la Germania alla testa” della ricerca e del business connesso.  Quanto, esattamente? “Un sacco di  soldi. Macron ha messo sul tavolo 2 miliardi per la AI. Lo supereremo”.

Ora, un articolo di Handelsblatt rivela che di quei 3 miliardi,  solo 500 sono denaro fresco; gli altri  sono  dirottamenti  

Leggi tutto

L’esercizio è molto semplice e, se volete, potete farlo con noi. Prendete una matita, unite i puntini neri che vi indichiamo e state a vedere il disegno che ne esce. Naturalmente, ogni riferimento a persone, luoghi e fatti è puramente casuale, al più frutto di ossessioni complottiste. Ma si sa, come diceva il Belzebù che per decenni ha tirato le fila della politica italiana, a complottare si fa peccato, ma non si sbaglia.

Partiamo dalla voce che gira insistentemente sulle

Leggi tutto

 

di Roberto PECCHIOLI

Viviamo in un manicomio a cielo aperto con sentore di patibolo.  Osservarlo lascia un retrogusto amaro, qualcosa tra il lupanare e il cimitero industriale.

L’otto marzo, attivisti/e umanitari/e difensori della libertà e del diritto di cambiare sesso sin da ragazzini hanno insudiciato con slogan postribolari diverse cattedrali europee, tra le quali quella di Santiago di Compostela, uno dei simboli della cristianità europea. Ne citiamo uno tra tutti, con le scuse di chi scrive, rivolto al maschio eteropatriarcale:

Leggi tutto

INSAZIABILE  SETE (VESCOVILE) DI VILIPENDERE IL CROCIFISSO

«Fino a quando Dio avrà la barba io sarò femminista». Così recita il provocatorio e blasfemo slogan scritto a caratteri cubitali, che in questi giorni campeggia indisturbato sulla facciata della Cattedrale di San Giacomo di Innsbruck

: il vescovo si chiama Hermann Glettler. Qui mentre sfoggia un modello di casula molto, molto innovativo

Leggi tutto

L'errore di Bruxelles ha fatto fallire Banca Etruria, CariChieti, CariFerrara e Banca Marche. La Corte Ue: "Decisione della Commissione su Tercas va annullata"

Il Fondo Interbancario voleva intervenire su Cassa Teramo, ma la Commissione lo vietò. Quel divieto impedì di salvare gli altri istituti. Patuelli (Abi): “Vestager si deve dimettere”

 

E ora chi lo dice ai risparmiatori delle quattro banche che hanno perso i loro risparmi? La corte Ue ha dato ragione all’Italia nel ricorso presentato contro la decisione della Commissione Europea del 2015 nel caso delle Casse di Teramo (Tercas): l’intervento del Fondo interbancario di Tutela dei depositi (Fitd) non

Leggi tutto

TRAUMATIZZATO DA SALVINI

A furia di aizzare i migranti contro gli italiani prima o poi il fattaccio ci scappa. A San Donato Milanese un autista senegalese sequestra 51 bambini per “vendicare i morti in mare”. Speronato da 3 pattuglie negli attimi dell’arresto ha incendiato il bus. Voleva uccidere.

SGOZZA ITALIANO, PROFUGO VUOLE ASSOLUZIONE PERCHÉ “TRAUMATIZZATO DA VIAGGIO IN BARCONE”

Khalid De Greata, 27 anni, profugo proveniente dalla Nigeria, è seminfermo di mente e il suo disturbo paranoide di base sarebbe stato amplificato dalle

Leggi tutto