Maurizio Blondet

INTERVISTA A PAOLO BORGOGNONE SULLA SINISTRA

di Daniel Moscardi – per Gefira

Quando (e come) è iniziato lo “sganciamento” della sinistra italiana dalle masse popolari?

a sinistra, in quanto partito dei ceti borghesi, illuministi e proprietari sin dalla fine del XVIII secolo non si costituisce come riferimento delle masse popolari, con cui è anzi in conflitto. La sinistra ha “esordito” sulla scena europea con il genocidio della Vandea, in cui le masse popolari considerate tradizionaliste furono sterminate dai giacobini… Nel XIX secolo la sinistra fu, in

Leggi tutto

NATALIE PORTMAN:  UN'ALTRA ANTISEMITA

Natalie Portman è nata in Israele. Ma “antisemita” secondo il ministro israeliano Yuval Steinitz.  Il deputato Arye Dery (del partito Shas) ha proposto che le venga ritirata la cittadinanza israeliana. Il deputato del Likud Oren Hazan ha strillato che la Portman “strumentalizza   cinicamente il suo luogo di nascita per avanzare nella sua carriera”.

Perché  l’attrice ha rifiutato il premio Genesis, detto “Il Nobel Ebraico”  perché assegnato “alle personalità eccezionali che rappresentano i valori ebraici per il bene dell’umanità” (SIC: infatti

Leggi tutto

BILANCIO 2017 DEI BOMBARDAMENTI USA

Sotto Trump.

43 938 bombe  su 7 paesi.

Su Siria e Irak, insieme agli alleati (fra cui la Francia) hanno lanciato  39 577 nel 2017, ossia  30 %   più che nel 2016 (30 700) e 600 %  più che nel  2014 (6 292).

Sull’Afghanistan,  4 361 bombe nel 2017,  quindi  320 % di più che  2016 (1 337) e 465 %  più che nel  2015 (937). 

Nello Yemen:  126  attacchi aerei  nel 2017,   in aumento del  360 %

Leggi tutto

Sarà il governo  del presidente. Erano già tutti d'accordo.

Non ho voglia di perderci tempo a scrivere: tutto è così déjà vu. Ricorrente come le false accuse ad Assad di gasare i bambini. In Italia, ricorrenti sono i governi che non abbiamo votato. Sarà il governo del presidente, con PD e Berlusconi, e una “figura di garanzia” tipo un ex presidente di Corte costituzionale: ne abbiamo a dozzine. Oppure uno venuto dal Fondo Monetario, dalla Commissione, un Carlo Cottarelli. Un kommisssario per commissariare il popolo che ha votato male.

Leggi tutto

IL DUBBIO

È una sentenza che lascia perplessi. Dico meglio: lascia un po’ sbigottiti.

Per cinque ragioni.

La prima è che non ci sono prove contro gli imputati. Soprattutto contro gli imputati di maggiore valore mediatico: il generale Mori ( e i suoi collaboratori) e l’ex senatore Dell’Utri. Non ci sono neanche indizi. La tesi dell’accusa si fonda tutta o su alcune testimonianze giudicate false da questo e da altri tribunali, o sulla parola di qualche mafioso, o su ricostruzioni

Leggi tutto

AGLI ASSASSINI DI ASSAD. VANDALI E PROFANATORI DEL MISTO.

Stavolta è stato il ministro dell’energia, Yuval Steinitz,  a minacciare di assassinio direttamente Assad: “Se permette all’Iran di  dichiarare guerra a Israele dal territorio siriano, metterà in gioco non solo il suo regime, ma la sua esistenza personale”.  L’anno scorso era stato  il ministro dell’Alloggio (quello che costruisce falansteri ebraici nelle terre rubate) Yoav Galant: “E’ venuto il tempo di assassinare Assad”.   Non pensano ad altro, non sanno pensare ad altro che assassinare, criminali disperati,come è disperato chi non ha

Leggi tutto

SULLA SCUOLA PARENTALE

Buongiorno a tutti,
oltre a Blondet scrivo anche a Giuseppina e altre poche persone che hanno manifestato interesse.

Innanzitutto mi scuso per aver aspettato tanto a spedirequesta lettera, ma ho faticato molto a mettere in ordine le idee, che sono ancora molto limitate.

Sintesi di questo mese:

1. in Italia esistono moltissime micro scuole parentali di diversa ispirazione (cattoliche, ayurvediche, new age etc).

2. Nessuno ha voglia di esporsi troppo, poiché più si è piccoli e meglio è poiché si

Leggi tutto