“SPEGNERE INTERNET”

“Divieto di far domande” – Perchè qui c’è la democrazia, mica come a Budapest.

(Frontex, fonte controllata da Bruxelles)

“Quali di tutte queste restrizioni soddisfano pienamente il criterio di necessità e proporzionalità? Quanto spesso vengono valutate? / Agnes Callamard –
Direttore, Global Freedom of Expression, Columbia University; Relatore speciale delle Nazioni Unite sulle esecuzioni extragiudiziali
Spagna:
“Centinaia di giornalisti chiedono al governo conferenze stampa libere e incontrollate”
In risposta a questa protesta, il Segretario di Stato per la Comunicazione ha suggerito alle associazioni di stampa e ai professionisti di arbitrare un sistema di turni e domande che possono essere lanciati questo giovedì, “non appena la sua fattibilità tecnica e non avere problemi operativi e di salute pubblica ”
https://www.publico.es/sociedad/libertad-preguntar-periodistas-reclaman-gobierno-ruedas-prensa-libres-control-previo.html

Dunque le conferenze-stampa non sono libere? Sono “controllate”?, da chi?  Eppure non c’è Orban là, c’è la democrazia.

Print Friendly, PDF & Email