IN UK si consiglia a chi ha fatto vaccino anti-flu di chiudersi in casa….

Chi ha avuto il vaccino anti-influenza, è “consigliato di auto isolarsi” per 12 settimane: lo ha detto alla BBC il deputy chief medical Officer, Jonathan Van-Tam-.

“Non voglio entrare in dettagli  eccessivi  per ogni singolo gruppo a rischio, ma stiamo dicendo che sono le persone a cui vengono offerti vaccini antinfluenzali, o bambini a parte, che rientrano in quella categoria di rischio, persone per le quali il consiglio è molto forte sul distanziamento sociale”.

Il vaccino antinfluenzale è disponibile sul SSN ogni inverno e viene regolarmente somministrato agli adulti di età superiore ai 65 anni – come in Lombardia – alle persone con condizioni mediche e alle donne in gravidanza, per prevenire gravi complicazioni da influenza come la polmonite.

(Ricordo che:

Vaccino anti-influenza aumenta del 36% il rischio di coronavirus, secondo  uno studio americano

Il guaio è che uno studio condotto fra oltre reduci militari americani invalidi e anziani, relativi alla stagione influenzale 2017-18, ha mostrato che  la vaccinazione anti-influenzale aumenta il rischio di essere infettati dal coronavirus del 36%:  ciò, a causa di un fenomeno imprevisto di interferenza virale. “Le persone vaccinate vedono aumentare il rischio di altri virus respiratori perché non hanno acquisito  l’immunità genetica, non specifica, verso  gli altri virus” ambientali  nella stagione influenzale.

(Qui la fonte:

https://www.disabledveterans.org/2020/03/11/flu-vaccine-increases-coronavirus-risk/

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/31607599 )

Print Friendly, PDF & Email