Famiglia USA cacciata dall’aereo per “insopportabile odore corporeo” fa causa alla compagnia per antisemitismo.

Una famiglia fatta scendere  da un volo dell’American Airlines in seguito a reclami di passeggeri e membri dell’equipaggio di un odore corporeo opprimente dice che sono stati presi di mira ingiustamente perché sono ebrei.
(rt)

Yossi Adler, sua moglie Jennie e il loro bambino sono stati invitati a scendere dal volo a causa di un volo da Miami, in Florida, a Detroit, in Michigan, dopo che diversi passeggeri e membri dell’equipaggio si sono lamentati del loro odore corporeo, ha detto American Airlines in un

Yossi Adler, sua moglie Jennie e il loro bambino sono stati invitati a scendere dal volo in partenza da Miami, in Florida, a Detroit, in Michigan, dopo che diversi passeggeri e membri dell’equipaggio si sono lamentati del loro odore corporeo, ha detto American Airlines in un comunicato.

Secondo i rapporti, l’odore era così forte che arrivò persino nella cabina di pilotaggio, disturbando  il pilota. Adler ha detto a WJBK che inizialmente è stato informato che c’era  stata un’emergenza e che dovevano scendere dall’aereo. Una volta che lui e la sua famiglia sono tornati in aeroporto, ha detto Adler, l’aereo è decollato senza di loro, con il seggiolino e il bagaglio dei bambini ancora a bordo.

Sostiene che lo staff della compagnia aerea ha continuato a dirgli che le persone a bordo si erano lamentate di avere uno sgradevole odore corporeo. “I nostri membri dell’equipaggio l’hanno annusato e il nostro pilota l’ha annusato e il pilota dice che non possiamo lasciarti volare su questo aereo perché il BO [body odour] è troppo brutto”, ha affermato.

Adler ha  registrato uno scambio che aveva con un impiegato dell’American Airlines all’aeroporto.

“Non abbiamo odore, okay, nessuno qui ha odore”, dice un irate Adler nel video, insistendo sul fatto che il personale aveva una “ragione religiosa” per averlo buttato fuori dall’aereo.

I funzionari della compagnia aerea rispondono: “Mi hai detto per motivi religiosi che non fai la doccia, è questo che hai detto?” Adler nega questo, dicendo che ha già spiegato che la sua famiglia ha fatto la doccia, e ha ripetuto che sono stati cacciati per motivi religiosi .  In una dichiarazione sulla rimozione di Adlers, la compagnia aerea ha detto che il suo staff “si è preso cura della famiglia e ha provveduto alle sistemazioni e ai pasti in hotel” prima di riprenotarli su un volo di ritorno la mattina successiva.

(Da Rt)

 

Giornata della Memoria

Approfittiamo    di questo episodio curioso per ricordare che gli ebrei NON sono una razza a parte. Anzi un recente studio internazionale basato sul DNA mitocondriale, ha dimostrato che coloro che si dicono ebrei askenazi non discendono nemmeno – come si credeva comunemente – dai Khazari, stirpe turco-mongola situata sul Mar Nero  e convertitasi all’ebraismo nell’ottavo secolo, bensì proprio da madri europee .

.”Gli uomini di origine ebraica che migrarono in Europa dalla Palestina circa 2000 anni fa presero spesso in moglie donne Europee incontrate prima nella zona mediterranea specialmente in Italia e successivamente in Europa centrale e occidentale.  In conclusione, le linee di discendenza femminili degli ebrei Ashkenaziti non si sarebbero originate in Palestina o nell impero Cazaro, ma in Europa meridionale e occidentale. “

Vedasi questo articlo dell’università di Pavia che ha partecipato alla ricerca:

http://www.unipv.eu/site/home/area-stampa/articolo10106.html

Dunque, essendo gli ebrei nient’altro che europei occcidentali, e non una razza specifica, non hanno un  odore corporeo specifico.  Dunque l’equipaggio e i passeggeri  NON hanno agito per antisemitismo, ossia per odio verso una pretesa razza semitica.

“Questo” è antisemitismo.

 


David Ovadia, sniper, ha ucciso 13 bambini in un giorno.

Print Friendly, PDF & Email