DRAGHI, UN CAPOLAVORO: NON DICE NULLA

Massimo D’Antoni
Scienza delle Finanze Università di Siena
@maxdantoni
Ho riletto Draghi. Questo articolo è un capolavoro, perché al di là di una serie di affermazioni generali condivisibili, NON DICE NULLA, non dà nessuna indicazione sul da farsi: MES? BCE? Niente. Un messaggio buono per ogni opzione. Un genio. Ci siamo cascati tutti
e INTANTO…

Saranno i nuovi poveri a fregarsene del coronavirus e delle multe. Per disperazione

Ci farete poco con le sanzioni per il coronavirus se la gente ha fame. Mettetevelo bene in testa, signori governanti. Altro che furbetti avvisati. Avete sistemato, senza fargli fare un tubo, quelli del reddito di cittadinanza ma avete dimenticato dentro casa i nuovi poveri. Quelli che hanno chiuso i battenti delle attività. Oppure quelli che lavoravano da poco “sotto padrone” e sono stati messi alla porta. E tanti altri ancora.

Chi deve sfamare i figli e non ha mai fatto nulla di male nella vita lo farà per disperazione. E non lo fermeranno né tremila euro di multa né la minaccia della galera.

Queste immagini fanno veramente male. #Bari, concittadini disperati per strada che chiedono 50€ perchè non hanno più soldi per mangiare. #Conte continua a perdere tempo chiedendo l’elemosina all’#Ue senza capire che si deve agire subito con o senza il Loro permesso. #RadioSavana
Print Friendly, PDF & Email