BERGOGLIO DA GELLI A VILLA WANDA? (PROBABILMENTE UNA BUFALA)

FA VITA DEL GRAN MAESTRO DIVENTA UN FILM “CON RYAN GOSLING E ORNELLA MUTI”, PAROLA DELLA ‘VENERABILE’ MICHELA SCOLARI, UNICA DEPOSITARIA DELLE SUE MEMORIE: “BERLUSCONI CACCIATO DALLA P2 PER COCA E MIGNOTTE. PAPA FRANCESCO È VENUTO QUI 6-7 ANNI FA”

Il film uscirà nel 2015, “Ornella Muti sta già studiando la parte”. La Scolari racconta: “Sindona? Un complotto del Vaticano. Il piano Rinascita, un patto con il presidente Leone. Mussolini amico e maestro. A Berlusconi ancora nel 2011 gli scriveva i discorsi. Grillo? Non esiste. Renzi lo ritiene un cretino, un ignorante, un borgataro impreparato”…

“E’ consapevole della sua importanza e mi dice scherzando che deve morire per prendere il posto di quello lassù: “Fa troppi casini, ha bisogno del mio aiuto”. Ha più di 95 anni e si sente davvero “un burattinaio”, come disse a Costanzo, anche lui massone. Gli piace dominare dall’alto, ha un che di ariostesco. A Villa Wanda passano ancora tutti. Anche Francesco”.?

Francesco??

“Papa Bergoglio. Lui lo chiama “Francesco” e basta. Lo ha conosciuto nel ’73, quando il Maestro era Ministro Plenipotenziario argentino e grande amico di Peron. Francesco è stato a Villa Wanda anche sei-sette anni fa”.?

Berlusconi passa ancora??

Nel 2011, una delle prime volte in cui ero lì, Berlusconi chiamò. Era terrorizzato, doveva fare un discorso alla nazione e chiese a Licio di scriverglielo. Lui lo fece. Due giorni dopo ero a casa di mia madre e vidi in tivù Berlusconi: “Mamma, io questo discorso l’ho già sentito”. Era uguale a quello di Licio. Poco dopo nacque il governo Monti”.?

Berlusconi era iscritto alla P2.?

“Fu allontanato non per sua scelta, ma perché andava a mignotte e si faceva di coca. Inaccettabile per le regole della massoneria. Berlusconi ereditò le direttive sull’informazione scritte da Eugenio Carbone”.?

 

 

(mb  –  SO DA ALTRE FONTI CERTE  (ex  amante strafatta) CHE B.  NON SI E’ MAI FATTO DI COCA, PERCHé  SALUTISTA E  PIENO DI PAURE PER  LA SUA SALUTE..In complesso va  ricordato che le fonti massoniche e pseudo-massoniche, come questa, spesso mentono per accrescere la propria importanza e fingere un’influenza maggiore di quella che hanno)

https://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/odo-gelli-far-festa-vita-gran-maestro-diventa-film-ryan-84019.htm

CHIESA E MASSONERIA. UNA RIVELAZIONE CLAMOROSA.

Marco Tosatti

Vi ricordate lo storico incontro di Paolo VI e del Patriarca Atenagora, l’abbraccio che ha dato il via alla stagione dell’ecumenismo fra Roma e Costantinopoli, dopo secoli e secoli di contrasti? Beh, Les cahiers Villard de Honnecourt, Pubblicazione ufficiale della Grande Loggia Nazionale di Francia, in un articolo di Bertrand Heyraud, intitolato “Uno sguardo diverso sulla spiritualità”, danno una notizia che si può giudicare più o meno curiosa, più o meno significativa, a seconda dell’ottica dell’osservatore. Specialmente in questo momento così particolare della Chiesa cattolica.

CHIESA E MASSONERIA. UNA RIVELAZIONE CLAMOROSA.

Print Friendly, PDF & Email