Roberto Pecchioli

                                                                  di Roberto PECCHIOLI

Conosciamo bene il livello di manipolazione raggiunto dalla cultura e dalla comunicazione contemporanea, dominata da pochi giganti, proprietà dell’oligarchia economica e finanziaria planetaria.  Allo stesso modo, ci siamo convinti della falsificazione ideologica delle cosiddette scienze umane, al servizio di un’antropologia interessata a creare l’uomo nuovo, il consumatore fluido e tendenzialmente transgender. E’ evidente che molte discipline che trattano temi sensibili come genere, sessualità, psicanalisi, identità razziale sono il terreno di autentici malfattori che hanno occupato il livello … Leggi tutto

                                                              di Roberto PECCHIOLI

La magistratura non deve rispondere a opinioni correnti perché è soggetta solo alla legge. I componenti laici [del CSM] sono eletti non perché rappresentanti dei singoli gruppi politici, di maggioranza e di opposizione, ma perché dotati di specifiche particolari professionalità. Sono queste alcune delle ultime esternazioni di Sergio Mattarella, presidente della repubblica italiana.

I più anziani ricorderanno Gilberto Govi, il grande attore dialettale genovese. Nella sua interpretazione più nota, I maneggi per maritare una figlia (nessun riferimento … Leggi tutto

                                                                     di Roberto PECCHIOLI

Sono passati 10 anni dal fatidico 15 settembre 2008, data simbolo della crisi finanziaria ed economica più grave dal 1929. Quel giorno crollò la banca d’affari Lehman & Brothers per le insolvenze dei mutui immobiliari esplose nell’anno precedente. La memoria visiva ci rimanda alle immagini di impiegati allibiti che lasciavano gli uffici di New York reggendo scatoloni di cartone con documenti e effetti personali. Le conseguenze di quelle vicende sono ben presenti nella vita quotidiana di centinaia … Leggi tutto

La questione dei cosiddetti diritti omosessuali legata in Italia alla legge Cirinnà ha una serie di elementi drammatici ed antropologicamente rilevanti, di cui anche noi intendiamo occuparci in un prossimo futuro. Intanto, preme rilevare la pochezza del dibattito su un tema così decisivo, che non è giuridico, ma morale, sociale ed esistenziale.

Poi occorre porre in evidenza l’attacco all’identità sessuale, nei suoi generi maschile e femminile, che rappresenta il più sconcertante tentativo di manipolazione dell’essere umano condotto nella storia. Probabile … Leggi tutto