SIMPSON PREVEDE: TRUMP SARA’ UCCISO DOPO 7-8 MESI ALLA CASA BIANCA.

Pubblicato il 07 feb 2017
The Simpsons’ predicted The death of Donald Trump. Over the years the simpsons have show their incredible hability to predict the future, we have witnessed creepy episodes that have become true and have certainly passed into history, such as the fall of the twin towers, the appearance of the ebola,
the video calls, the Donald Trump’s triumph as preident of the United States of America and this just to mention some predictive episodes.

Neverthless, the simpsons have shown a new prediction that can undoubtedly mark the world.

The new prediction its about and image that has been filtered through the 4chan forum. This forum became popular some years ago, when a hacker released hundreds of intimate photos from famous artists. Apparently a user posted anonymously this picture
that seems to be taken from the new season of The Simpsons. The scary thing about this is that the filtered picture clearly shows the body of the current president of the united states of america in a coffin as it was his funeral.

According to the publications and comments made in different websites and forums, many claim that this image is about a new prediction of the yellow family If we add to this the recent predictions in which the Mexican clairvoyant Mhoni Vidente assured that Donald Trump will only last seven or eight months in the presidency.

“I believe that this gentleman does not last more than seven or eight months in power and ends up dead in a tragedy,” predicted the seer, who suggested that Trump would be killed.
“Now I think that many are repentant, a catastrophe is coming”. Said on a morning show.

Also the Colombian Seer Deseret Tavares, has assured that the magnate will undergo an attack that could cause death: “The charts tell me that it is probable That he has an attack, including his death”. Deseret Tavares several months ago predicted that Trump would win the presidency of the United States during a Television interview.

In case this happened, we could undoubtedly swear that the Simpsons have a pact with the devil.

7 commenti

  1. Luigi Ranalli

    Tutto comincia con un episodio dei Simpson del 1997 dove fu inserito un messaggio subliminale con le cifre 9/11 (l’11 disegnato con le Torri Gemelle) sovrapposte ad un immagine di New York.
    Il film Matrix del 1999 include un messaggio subliminale riportante la data 11 settembre 2001.
    Questo dimostra che il Gran Kahal newyorkese, la massoneria ebraica e gli ambienti neocon già nel 1997, ben tre anni prima del rapporto del PNAC, avevano stabilito giorno, mese e luogo dell’attentato false flag e sicuramente già dal 1999 che questo avrebbe dovuto essere orchestrato nell’anno 2001. Ed HANNO VOLUTO inserire queste informazioni in alcuni prodotti hollywoodiani perché fossero trovate e riconosciute a posteriori.
    Quella dell’11 settembre è l’unica vera “predizione” dei Simpson. Le altre 20-25 supposte predizioni sono essenzialmente deduzioni logiche ed ipotesi realistiche poi realizzatesi, o anche dettagli spacciati per anteriori ai fatti come il quadretto di Trump, i sauditi e la sfera che abbiamo visto. Ma tanto le informazioni riservate anticipate nel cartoon quanto le finte “predizioni” spacciate per tali hanno uno scopo preciso: dare ad Hollywood ed a serie come i Simpson la qualifica di fonti autorevoli di informazioni.
    Ed infatti ora si dibatte se questo disegno di Trump nella bara sia effettivamente parte del cartone, come se il fatto di esserlo o meno fosse determinante per attestarne l’attendibilità. Al fatto che Trump stia effettivamente rischiando la vita ci arrivo anch’io senza l’aiuto dei Simpson, ma questo atteggiamento dimostra che il cartoon, forte delle sue supposte “predizioni” passate, diventa oggi veicolo di suggestioni autorizzato a creare la realtà. In un altro episodio del cartone vediamo Lisa adulta vestita come la Clinton che diventa presidente USA ed eredita un Paese portato al fallimento dalla precedente amministrazione Trump: ecco qui lo scopo ultimo dei messaggi subliminali e delle predizioni dei Simpson. Propaganda pura e semplice e creazione di suggestioni nelle masse.
    Se il cartone dice che Trump porta gli USA alla bancarotta e poi arriva la Clinton, rappresentata qui da Lisa – unico personaggio intelligente della serie – il pubblico ne è fortemente influenzato.


    1. Non penso sia possibile stabilire con anni di anticipo l’esatto giorno nel quale far accadere eventi così complessi quale il 9/11.

      Per una cosa del genere un semplice errore o imprevisto, può far saltare tutto e si rischierebbero mesi e mesi di posticipo delle operazioni, tra riorganizzazione e nuove coperture cui provvedere.

      Ritengo che queste previsioni del 9/11 siano tutte del secondo tipo: create ex post e usate per gli scopi di cui lei diceva nel proseguiamo del suo intervento, sul quale concordo pienamente.

  2. rino

    Lasciare tracce come pollicino. Non troppo evidenti, onde evitare che siano riconosciuti ai più, e non troppo nascoste di modo tale che un giorno potranno rivendicare la paternità di certe azioni e magari andarne fieri. Così si crea attorno al popolo (occidentale: la narrazione per ora ottunde solo i nostri cervelli e le nostre anime) quell’alone di mistero e paura in cui ambiscono essere rappresentati per meglio ottemperare alla loro visione nascosta e furtiva del potere. Talché la si dovrebbe chiamare “criptocrazia” anziché “democrazia”.
    Tuttavia se fossi un parente delle vittime dell’11 settembre non riuscirei a dormire la notte per escogitare qualche piano per fargliela pagare.

    1. Luigi Ranalli

      Ma queste sono briciole che portano solo ad un vicolo cieco.
      I Padroni del Discorso fanno trapelare verità abbastanza inutili, in quanto traducibili solo a posteriori – a fatti già avvenuti come per 11 settembre, e poi sono gli stessi a rivelare e diffondere la presenza dei messaggi nascosti che hanno inserito.
      Ma lo scopo è solo propagandistico. I media sono in mano loro e stanno limando i loro strumenti di persuasione, che non si limitano ai tg e giornali ma sono anche TUTTI i prodotti hollywoodiani, compresi quelli apparentemente più innocenti come i cartoni animati.
      Quante persone, sulla scorta delle predizioni dei Simpson e dalla consapevolezza dell’infiltrazione dei servizi segreti e della massoneria nei media, stanno dandosi da fare per analizzare le puntate dei Simpson in cerca di nuove rivelazioni? Che poi all’oracolo basta dire mezza verità per annullare le altre 3000 falsità che racconta.
      Attenzione, perché stiamo permettendo ad un cartone animato, peraltro “made in Katzonia”, di diventare autorevole mezzo di informazione. Cosa accadrebbe se un cartone dei Simpson mostrasse la caricatura animata di Putin che sgancia un’atomica sugli USA? O l’avvento di una pestilenza? Il tutto necessariamente in una sceneggiatura ed un contesto che possa apparire verosimile al pubblico, con molti elementi effettivamente riscontrabili come reali allo spettatore.
      Attenzione, perché questa è la nuova frontiera della disinformazione ebraica.

  3. Massimo

    Una elite di buffoni, ancorché col cappuccio o il cappelletto da “mago nero”, una oligarchia di usurai pedofili, maniaci sessuali e spermofagi, può profetizzare solo coi cartoni dei simpson…
    E mentre i cosiddetti terroristi dell’isis, o delle varie siglette utilizzate dalla cronaca, ammazzano inermi civili, i simpson annunciano l’uccisione di un vero “capo”…
    Tutte le feste del loro “democratico” mondo virtuale, finiscono sempre in gloria: con l’antico metodo del…”resolver”.

  4. Finglas

    I Simpson sono solo dilettanti se paragonati al “Gioco di Carte Collezionabili degli Illuminati.”Vedere immagini per credere.
    Certo é che o sono grandi strateghi o grandi futurologi.
    Magari semplicemente stanno confluendo nell’ Apocalisse di Giovanni…

Lascia un commento