IL SILENZIO DI PAPA FRANCESCO SUI “DUBIA” E’ NEGAZIONE DELLA VERITA’ OBBIETTIVA

di Ettore Gotti Tedeschi

 

Print Friendly, PDF & Email

1 commento


  1. Se, ipotetica dell’irrealtà, a un dannato fosse dato di porre fine alla propria dannazione, questi preferirebbe, ma proprio di suo, ritornare all’inferno, essendosi egli voluto alterare i criteri. Prroprio perché l’anima è di per sé eterna, che essa, nell’ignoranza e dimenticanza della Realtà ad essa originale, tende a perpetuare la propria apostasia. Ciò non toglie che la Vita eterna è con Dio, non altrove. Il sabato santo, nel regno dei morti giunse, mediante Gesù, il raggio della grazia di Dio Altissimo.

Lascia un commento