McCAIN: “SONO STATO IO” (PER UNA VOLTA NON PUTIN)

McCain  ha ammesso: “Sono stato io a passare il falso documento russo compromettente per Trump”

Era un dossier  di 35 pagine in cui si dice, fra l’altro, che durante un viaggio in Russia nel 2013,   “The Donald” s’era fatto far una “pioggia d’oro”  da prostitute; naturalmente il tutto ripreso dai servizi di Mosca; e questo è il materiale con cui Putin sta ricattando Trump.

Adesso salta fuori il senatore McCain: “Ho ricevuto queste delicate informazioni l’anno scorso, e  le ho  passate al direttore dell’FBI  in quanto incapace di valutarne l’accuratezza”.  In realtà – ha spiegato Carl  Bernstein, il “grande giornalista” del Watergate che liquidò Nixon – mcCain ha ricevuto questo dossier da “un ex agente britannico  del MI6  a Mosca, assoldato da una ditta di opposizione politica a Washington, che faceva   le ricerche per [smerdare]  Donald Trump sia per i candidati democratici, sia per quelli repubblicani ostili a Trump”.

Un materiale rozzamente sbozzato e   inverificabile; ma democratici e repubblicani erano così affamati di qualcosa che potesse compromettere il candidato odiato,  che ci hanno creduto – ci volevano credere – che l’avranno pagato bene. E  l’hanno mandato fino  all’FBI.  E chissà quali altri servizi,  che due giorni fa hanno tirato fuori la storia che Putin non solo aveva influito sulle  elezioni, ma che ricattava il presidente eletto con queste informazioni.

Adesso è addirittura 4Chan, un forum che espande gioiosamente   fake news dichiarate  a  scopo di lucro, a sostenere di aver inventato il dossier  del famoso agente britannico.

“Tutte falsità – pura caccia alle streghe”, ha twittato Trump.

Adesso si spera che McCain si sia tagliato  da solo i testicoli  definitivamente  e scompaia nel cesso della storia da cui proviene;

 

e  speriamo la lobby del partito repubblicano che ha tramato contro Trump  peggio dei  Podesta  e  di Obama per spingere gli Usa alla guerra con Mosca, si chiuda nel silenzio e nella vergogna.

 

 

6 commenti


  1. Senza ritegno.
    Adesso siamo al Trump “pervertito”.
    Chissà cos’altro si inventeranno per screditarlo?!
    Diranno che il buco dell’ozono è colpa sua? Come pure il riscaldamento ambientale? Ah, ma sono bufale, queste.
    Ecco.

    1. ogogoro

      Permettimi di dissentire, forse il buco nell’ozono è colpa di Trump, ma i cambiamenti climatici e la scomparsa dei dinosauri sono inequivocabilmente colpa di Putin, lo hanno detto su RT.

  2. Catone

    Non mi stancherò mai di dirlo, volevano Ted Cruz, doveva vincere lui.
    Tutti i presidenti USA, fino a Bush jr. sono stati WASP (con la parziale eccezione di Kennedy). Poi Obama, poi Ted Cruz. La liquidazione dell’America WASP non è più solo un fatto che riguarda le classi medio-basse ma comincia a colpire i piani alti dell’establishment.
    Donald Trump guida la ribellione. Poteva godersi nel lusso gli ultimi anni della sua vita: ha invece deciso di impiegarli per combattere una battaglia dura, difficile e, teoricamente (visti gli andamenti demografici americani) perdente. Ma la sta combattendo lo stesso, per sé, per la sua famiglia, per la sua gente.
    Go Donald go!


  3. … se una cantante blasfema che si fa chiamare madonna offre pompini gratis a chi vota un candidato e diritto alla liberta di espressione se Trump sia vero o falso quello che dicono non conta…all ora non deve essere presidente… ma Trump puo fare sesso come gli pare e piace o deve chiedere il permesso alla cia e alla nasa? sono o non sono affari suoi?


  4. No, per nessuno sono affari suoi,cio’ che fa nella vita privata, lenzuola comprese,nemmeno per l’ultimo abitante del pianeta.Ma proprio per questo,il reato di diffamazione non e’ qualcosa a cui assuefarsi e non dare peso, ma andrebbe caricato di responsabilita’ e punito duramente nel caso che non siano fornite prove inconfutabili,perche’ in questo caso e’ sempre un reato contro la persona e contro la collettivita’,contro lo Stato e ,ovviamente, contro Dio,perche’ contiene una malizia intrinseca.Non puoi cavartela alla cialtrona,se diffami,perche’ sei peggio di un ladro delle Piramidi sei un sacrilego,,e in una Societa’ che fosse pagana come quella ,e che e’ quella che ti meriteresti,la tua pena sarebbe quella di morire impalato.Invece godi dei vantaggi residui di una civilta’ cristiana,finche’ dura,e la fai franca.se non fosse per il Cristianesimo, e quel che ne rimane,Oggi,senza il katekon,che ancora impedisce, vivremmo gia’in una civilta’ pagana e se oggi si parla ancora di diritti della persona,o di abolizione della pena di morte, non e’ ceetamente grazie alla Rivoluzione francese e a quella americana e a tutta la fiera massonica.Anzi da li’ viene il nuovo paganesimo.

Lascia un commento