IL CACCIA INVISIBILE. TROPPO INVISIBILE.

Il nuovo caciatorpedionere  Zumwalt, lungo 186 metri,  sui radar nemici appare come un peschereccio di 10 metri. E’ un capolavoro della  tecnologia. Il punto è che è troppo stealth:   così in tempo di pace sarà fornito di riflettori, i semplici oggetti metallici usati da yacht,  pescherecci e barche a vela per aumentare la loro “segnatura” sui radar vicini, in modo da non essere travolti dalle grandi navi commerciali.

IL FATTORE UMANO

Forse anche il cacciatorpediniere John McCain era troppo invisibile quando giorni fa è stato speronato da una petroliera nello Stretto di Malacca.

 

 

Il punto è che il quarto incidente avvenuto  alle Flotta Usa nelle acque asiatiche.  I comandi supremi hanno ordinato un giorno di sosta a tutte le navi da guerra americane nel mondo, onde i comandanti possano “mettere  in esame i comportamenti  del personale, dei materiali, della manutenzione e delle attrezzature”, e ” una revisione della nostra  competenza tattica e di navigazione”.  Alcuni incidenti infatti pare siano stati addebiatti alla scarsa attenzione e competenza dei comandanti.

 

FILE – USS Zumwalt .  The ship is so stealthy that the U.S. Navy resorted to putting reflective material on its halyard to make it visible to mariners during the trials. (AP Photo/Robert F. Bukaty, File)
Print Friendly, PDF & Email

2 commenti


  1. Un pulivetri fu sanzionato, rammento, perché un ignaro aveva creduto inesistente la porta a vetri, sfondandola e ferendosi. Il lavavetri aveva pulito così bene che…..ma…non ne aveva colpa. Gli avevano ordinato i superiori di pulire il vetro così trasparentemente che………

Lascia un commento