Volevano l’EMA a Milano. Ma avete mai visto Amsterdam?

 

I potentissimi oligarchi del farmaco eurocratico, da Londra, sarebbero dovuti venire a Milano. Il tragicomico è che Maroni e il sindaco (si chiama Sala)  hanno promesso tutto. Ma scusate, voi potendo scegliere, stareste a Milano? Città sporca  dove persino in centro il Sindaco (Sala, si chiama) non   fa’ rinnovare l’asfalto dei marciapiedi?  E dare una mano ti tinta ai palazzi sporchi e bruttati da scritte tipo Bronx? Scusate, ma sapete cosa è Amsterdam? E’ la Venezia del Nord. Perfettamente conservata nei suoi canali antichi e negli antichi palazzi che vi si affacciano.  Piacevolissima da vivere,  ottima per lo shopping, e dove persino i netturbini parlano  inglese. Per di più, a distanza di auto da Parigi e a  un tiro di treno  veloce da Londra.

Anch’io che sono nato a Milano, vorrei  vivere ad Amsterdam. Eccome.

Era il simbolo di un’industria fallita. oggi è pubblico. e parla romanesco.

Maroni offriva agli oligarchi  il Pirellone, sai che regalo: un grattacielo vecchio (la modernità di Milano è  tutta  passata di moda),   che lui, e prima di lui  la casta della Regione, ha abbandonato come sede, preferendo costruirsi  interi  quartieri di uffici nuovi.

Quindi c’è stato “il sorteggio”, e noi dobbiamo far finta di crederci. E’  la UE   gestita dai baltici, che sta preparando la guerra alla  Russia, portiamole rispetto. E’ la UE che conosciamo:

(Non abbiamo nemmeno un paradiso fiscale…)

Un lettore medico coglie un altro punto:

 

 

Buon giorno Dott. Blondet

è bello vedere, in un paese che ha perso la faccia con tutto il mondo, non credibile in fatto di politica estera, preso in giro dalle grandi istituzioni di cui fa parte ma che tutti ignorano, che sperava che l’ EMA venisse assegnato a Milano per poter continuare a lucrare con le big major farmaceutiche, che ha deciso di zombizzare i nostri figli con politiche vaccinali scellerate, scartato e sostituito con un paese che NON HA le vaccinazioni obbligatorie. Che figura di m…. per la Lorenzin che sperava, così di accattivarsi le case farmaceutiche me che è stata ignorata. L’unica cosa che tutto questo pastrocchio ci ha lasciato sono le 10 vaccinazioni obbligatorie.

Persino Luc Montagnier (premio nobel che ne sa certamente più della LORENZIN) afferma che bisogna fermare le vaccinazioni obbligatorie, ma la nostra impavida, convinta di portare del bene al paese con l’EMA, ha solo sacrificato i nostri bambini. Questo succede a lasciare in mano a degli ignoranti la nostra salute

Dott Luca GIAY LEVR

Canali a Milano.
Canali ad Amsterdam.

Già: l’Olanda è graziata dai 12 vaccini  che vengono imposti a noi. C’è chi comanda e chi obbedisce. E’ l’Unione Europea  del Nord.

Print Friendly, PDF & Email